Se il passaggio di Hamilton alla Mercedes rappresenta un momento di crescita professionale per il pilota, lo stesso di deve dire per Sergio Perez che farà il grande salto dalla Sauber alla McLaren. Anche questo passaggio è stato ufficializzato. 

La settimana appena conclusa è stata la settimana delle grandi rivelazioni nel mondo dell’automobilismo. Lewis Hamilton ha detto addio alla McLarenSchumacher potrebbe essere rimasto senza squadraSergio Perez ha strappato un interessante ingaggio alla McLaren. 

Il messicano non è stato soltanto scelto per il suo talento, visto che questa capacità alla guida è emersa soltanto durante la stagione in corso. Perez è sicuramente un pilota molto promettente e per questo fa parte del Ferrari Driver Academy, ma è ancora acerbo.

Basta pensare che lo stesso Montezemolo ne ha riconosciuto il valore ma non ha mai espresso un parere favorevole al passaggio di Checo in un grande team, che sia anche la Ferrari al posto di Massa, al fianco di Alonso.

Perez, però, ha una buona dote di sponsor e questo in un certo senso piace molto alla McLaren che è motorizzata Mercedes e da tempo paga moltissimo per i motori ed ha iniziato anche a pagarsi l’ingaggio dei piloti da sola.

Perez, in questo senso, sostenuto da Carlos Slim, è una boccata d’ossigeno per la squadra di Woking.