Il Gran Premio di Silverstone è stato molto particolare vista la distanza in termini meteo tra le prove, le qualificazioni e la gara vera e propria. Con la pioggia la tensione è salita alle stelle e ne sa qualcosa anche Perez che si è ritrovato a tu per tu con Maldonado. 

Immaginate le squadre considerate “minori” nel Circus che intendono far bene in prove e qualificazioni al fine di avere un posto immediatamente dopo i big. La speranza è sempre quella di andare a punti anche per il bene della squadra. Ecco, Perez ragiona proprio così.

Durante la gara, però, il suo destino è stato segnato da un altro sudamericano, Pastor Maldonado. I due sudamericani sono andati ai box durante lo stesso giro e nel momento della gara in cui ci si batteva per racimolare almeno due punti.

Una volta usciti dai box, Perez ha tentato di superare all’esterno Maldonado con una manovra molto pulita ma la Williams dell’avversario ha perso aderenza ed è scivolata lateralmente toccando la monoposto di Perez. Entrambi hanno avuto dei danni nello scontro.

Maldonado ha riportato una foratura alla gomma posteriore destra ed è arrivato ai box con un po’ di fatica per sostituirla. Mentre Perez ha dovuto constatare la rottura della sospensione posteriore sinistra ed ha abbandonato la gara.