Il motogp di Indianapolis è stato fatale per Stoner ma ha consacrato sull’altare dei pretendenti al trono di Lorenzo, l’altro pilota della Honda, Pedrosa, considerato anche all’inizio della stagione, il terzo incomodo. 

Che è successo ad Indianapolis? Tutto e il contrario di tutto. Sicuramente si è chiarita la questione tra Rossi e la Ducati. Il pilota di Tavullia, infatti, ha annunciato il suo ritorno in Yamaha. Si vocifera anche di un passaggio di Dovizioso alla Ducati ma sono soltanto voci per il momento.

Poi è successo che si è infortunato Stoner durante le prove e ha corso con una gamba gonfia e tanta sofferenza addosso. L’australiano sembra deciso più che mai ad abbandonare il motociclismo alla fine della stagione, ma adesso sarà forse costretto ad abbandonare anche il sogno iridato.

Il suo distacco da Lorenzo è di ben 39 punti. Pedrosa, sempre Honda, sta invece facendo la stagione della vita. E’ salito praticamente sempre sul podio e il suo distacco da Lorenzo si è assottigliato tantissimo. Ad Indianapolis ha fatto una prova egregia e finora non si è mai infortunato.

Insomma potrebbe essere il suo anno, quello in cui da terzo incomodo cambia status laureandosi campione. Resta solo da capire dove potrà vincere.