A Laguna Seca abbiamo avuto modo di parlare di Valentino Rossi chiamato a decidere in fretta del suo futuro, proprio mentre la Ducati ha abbassato l’offerta economica. Abbiamo visto cosa hanno dichiarato Lorenzo e Stoner, adesso prendiamo in considerazione Pedrosa e Dovizioso. 

Il podio di Laguna Seca, ancora una volta, ha visto come protagonisti i soliti noti: Lorenzo, Stoner e il terzo incomodo che altri non è se non Dani Pedrosa. Ma si sente molto parlare anche di Dovizioso che corre con la Tech3, una squadra satellite della Yamaha e con il talento dimostrato in pista e qualche buon risultato, è in attesa di una proposta serie dalla squadra principale.

Il tutto mentre Lorenzo tifa per il rientro di Rossi in Yamaha. Ma cosa hanno detto Pedrosa e Dovizioso dopo l’appuntamento di Laguna Seca? Pedrosa, terzo sul podio americano, dichiara:

Era la prima volta che ho usato questa moto nuova ma quando Stoner ha scelto la gomma morbida ho pensato che sarebbe stato rischioso perché scivolava molto in prova e quando lui mi ha sorpassato sono rimasto tranquillo perché sapevo che aveva la morbida, ma poi sono scivolato un po’ finendo quasi per terra, ho spinto di più per riprenderlo ma ho rischiato di finire fuori e allora mi sono accontentato del terzo posto perché oggi Stoner era troppo forte. Speriamo di invertire il risultato già dalla prossima gara.

Dovizioso, invece, parlando del futuro e del motogp dichiara:

Oggi non si poteva puntare al podio perché c’era troppo distacco con i primi tre e lo si era visto anche nelle qualifiche. Il mio futuro? L’anno scorso avevo deciso di andare in Tech 3 per conquistarmi una Yamaha ufficiale, ma sembra che non sia possibile perché Valentino é molto vicino e quindi valuterò anche altre soluzioni, come una Honda gestita dal Team Gresini o una Ducati ufficiale.