Papa Francesco è già entrato nel cuore di molti cattolici. Per la sua semplicità, la sua spontaneità, la sua generosità, il suo essere così vicino alla gente e la sua – definiamola così – “libertà di espressione”. Se a questo ci aggiungiamo che il Papa ha un’anima da motociclista, i suoi predecessori sono davvero spacciati nella classifica di gradimento dei Papi. Per avere la controprova bisognerebbe ripercorrere la sua vita in Argentina e il web non è di grande aiuto. A fare un passo ci ha pensato Harley Davidson che per il raduno mondiale previsto domenica a Romain occasione del 110mo anniversario di attività, ha fatto un dono gradito al Pontefice.

Al termine dell’udienza del 12 giugno una delegazione di motociclisti ha incontrato il Papa (foto by InfoPhoto) che ha ricevuto direttamente dalla famosa casa motociclistica ben due moto e il classico giubbotto in pelle in stile chiodo, oltre ad un dipinto rappresentante quello che avverrà la prossima domenica in piazza San Pietro. Una bella iniziativa in attesa del 16 giugno, il grande raduno: previsti oltre 100mila harleysti che si riverseranno per le strade di Roma, in duemila potranno assistere alla benedizione finale del Pontefice. Trecento di loro parcheggeranno la propria moto in via della Conciliazione mentre gli altri raggiungeranno la piazza a piedi partecipando all’Angelus.

Peccato che l’appuntamento, seppur in calendario da tempo, ha dovuto subire delle modifiche per gli eventi programmati per l’Anno della fede. Domenica in piazza San Pietro è infatti prevista la Messa per l’Evangelium vitae in cui è prevista una tale affluenza da non permettere una sfilata al completo dei bikers come orginariamente previsto. Chissà se nelle domeniche di bel tempo vedremo spuntare la sagoma di Pope Francis che compie il giro del Vaticano con le Harley e fa il saluto del motociclista. Sarebbe grandioso.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

P.S . Nel settembre 2010 anche Ducati aveva realizzato un’iniziativa simile con due Ducati Multistrada 1200, entrambi con i colori papali (giallo e bianco), donate a Papa Benedetto XVI da Gabriele Del Torchio, ad della casa di Borgo Panigale.

LINK UTILI

La satira dei romani su Papa Francesco

Papa Francesco: il nuovo papa che piace tanto ai vip