Papa Francesco ha scelto una Kia Soul per muoversi durante il suo viaggio in Corea del Sud (foto by InfoPhoto). Così la targa SCV 1, con lettere e numeri rossi su fondo bianco (caratteristica che contraddistingue la numerazione da 1 a 100 per i veicoli utilizzati dal Santo Padre e dai Cardinali) ha fatto la sua comparsa, per la prima volta nella storia del Vaticano, su una vettura di fabbricazione coreana.

Bergoglio ha voluto “la macchina più piccola possibile”, una versione 1.6 a benzina dalla livrea Newport Blue Pearl, è in effetti l’auto più piccola ma nel segmento delle compatte: “A me fa male quando vedo un prete o una suora con un’auto di ultimo modello” aveva detto aggiungendo che la Papamobile dai vetri blindati non gli permette di salutare la gente e sembra una “latta per le sardine”.

Kia fa delle utilitarie fa un punto di forza e secondo Bloomberg la scelta del Papa contribuirà ad aumentare il profilo della casa coreana: “Questo aiuterà Kia ad ottenere un’esposizione a lungo termine attraverso i mass media – ha detto per telefono Kim Jin Kook, amministratore delegato della società di ricerca automobilistica Insight Marketing -. Questa esposizione si collega al Papa, che ha un’immagine molto positiva sul pubblico e a sua volta genera un effetto a catena per Kia.”

In realtà Kia non ha pubblicizzato molto la scelta di Bergoglio sui propri canali social ma ha confermato in una e-mail di sentirsi onorata dal fatto che il Papa utilizzato la macchina, rifiutandosi di dire se fossero state apportate modifiche al veicolo originale. Kia, il secondo più grande azionista del Paese dopo Hyundai, ed è uno dei modelli più venduti negli Stati Uniti e di recente ha conquistato una quota di mercato in Europa.

Secondo Lee Sang Hyun, analista di NH Investment Securities Co., la scelta del Papa farà vendere più Kia Soul: “E ‘certamente una buona notizia per l’azienda e in grado di generare un ulteriore aumento delle vendite”. Forse, è bello immaginarlo, il successore di Ratzinger ha optato per la compatta coreana anche per il suo nome: Soul, che significa ‘anima’.

LEGGI ANCHE

Papa Francesco, il suo discorso in Corea del Sud:

Papa Francesco in Corea del Sud, un milione di persone presenti 

Papa Francesco Facebook: pagina del Papa attaccata