Hamilton, Webber e Massa, sono loro che occupano la quarta, la quinta e la sesta posizione nel gran premio d’Ungheria. Protagonisti loro malgrado della gara ma non della classifica finale. Analizziamo insieme la performance dei piloti.

Nel Gran Premio d’Ungheria non sono soltanto i vari Vettel, Button e Alonso a fare la gara. Loro ce l’hanno messa tutta per conquistare il podio ma anche gli altri piloti in pista hanno saputo lottare per il piazzamento in classifica. Vediamo insieme le pagelle delle seconde file.

Il primo da prendere in considerazione è sicuramente Hamilton che dopo il successo tedesco aveva intenzione di bissare la vittoria salendo sul gradino più alto del podio. Si è dovuto invece accontentare di un quarto posto e di una piccola squalifica. Soltanto 7 per questo furbetto.

Appena dietro il pilota McLaren si piazza Max Webber che riesce a tenere la quarta posizione per gran parte della gara ma deve arrendersi all’audacia e alla grinta di Hamilton. Per lui abbiamo soltanto la sufficienza. Rassegnato.

Non va giù alla Ferrari la sesta posizione di Felipe Massa, staccato di ben 20 secondi da Alonso. Per lui c’è anche un bel testacoda ad inizio gara che distrugge parzialmente la vettura. Non si va oltre il 5 e mezzo, con la speranza che si esca dall’opacità generalizzata delle sue prestazioni.