A Silverstone i protagonisti del motogp sono stati Lorenzo e Crutchlow. Il primo ha incassato la terza vittoria consecutiva correndo una gara con lucidità ed intelligenza. Il secondo ha saputo lottare fino alla fine per la postazione migliore. A loro va il ringraziamento dei fan. 

Nel giorno della consacrazione di Lorenzo e dell’ennesima sconfitta di Valentino Rossi, proviamo a riassumere in poche parole le prestazioni dei primi due classificati a Silverstone, attribuendo loro il classico voto da 1 a 10.

Partiamo proprio con il domatore inglese: Lorenzo. Jorge non è partito dalla prima fila, ha controllato la gara, ha saputo aspettare e al momento più opportuno ha sferrato un attacco decisivo a Stoner e Pedrosa. Una volta arrivato in testa ha dimostrato che la Yamaha non ha proprio nulla da temere. 10 per il carattere e il risultato.

Stoner è stato il protagonista di una gara molto opaca. E’ vero che il suo duello con Lorenzo per la prima posizione ha infiammato la domenica di Silverstone ma il piglio combattivo di una volta è finito in archivio. Gli osservatori parlano di un pilota vuoto, senza obiettivi chiari. E’ anche vero che è arrivato secondo e quindi non ha niente da lamentarsi. Per lui abbiamo pensato ad un 5 e mezzo.