In Spagna, i protagonisti sono stati Pastor Maldonado e Fernando Alonso. Sul loro duello per il primo posto in classifica è stato costruito tutto lo spettacolo di Montmelò. Ma com’è finita poi per gli altri e che voto possiamo attribuire agli altri piloti?

Sicuramente dobbiamo considerare la performance di Raikkonen che è arrivato terzo dietro due campioni che tra pole position e gara hanno veramente dato il massimo. Il finlandese della Lotus si era fatto precedere dal compagno di squadra durante la qualifica ma in gara è stata tutta un’altra musica.

Ad Iceman vogliamo dare un nove, come ad Alonso perché negli ultimi gran premi, con l’esperienza e il savoir faire che lo distinguono, ha saputo portare a casa il risultato. Montate le soft sul finale ha rischiato anche di arrivare secondo. C’è e c’è anche la squadra.

Se invece vogliamo andare a vedere i peggiori del gran premio spagnolo, purtroppo, ancora una volta dobbiamo fare il nome di Massa che in qualifica è stato pessimo ma anche sul circuito di Barcellona non è riuscito ad evitare il drive through. Sfortunato forse, lento sicuro.

Peggio ancora Schumacher che dopo essersi qualificato tra i primi dieci, per un banale tamponamento è stato costretto al ritiro mettendo fuori gioco anche il promettente Senna.