La Pagani fa parlare di sé per via di ciò che rappresenta nel mondo delle hypercar, e per i suoi modelli straordinari, che rispondono ai nomi di Zonda e Huayra. Ebbene, proprio quest’ultima, è salita alla ribalta delle cronache per via della 730 S, una one-off che è stata messa in vendita dal suo facoltoso proprietario negli USA e per la variante BC, attesa per il salone di Ginevra.

La prima delle due si basa sulla Huayra che conosciamo, ovvero sulla sportiva realizzata in fibra di carbonio, con tanto di aerodinamica attiva, che sfrutta l’elettronica per valutare il movimento dei flap che la tengono attaccata alla strada.

Costruita per il produttore cinematografico, nonché incallito collezionista, Alejandro Salomon, vanta una livrea che si ispira apertamente a quella della famosa Zonda Tricolore, quindi con fibra di carbonio blu e nera, e impreziosita da particolari dal colore dorato che arricchiscono la carrozzeria. Inoltre, anche i cerchi sono color oro, per rendere ancora più particolare l’auto in questione.

Interessante notare come le pinze freno abbiano una verniciatura tricolore per rendere omaggio alla bandiera italiana, mentre gli interni vantano finiture in pelle blu, oltre alla classica profusione di carbonio ed alluminio.

Chiaramente, dietro i sedili pulsa il potentissimo V12 biturbo realizzato appositamente per la Pagani dalla AMG, si tratta di un motore capace, nello specifico, di sprigionare ben 730 CV, e di regalare alla Huayra 730 S una progressione mozzafiato ad ogni regime di rotazione e ad ogni rapporto inserito.

Il prezzo non è ancora stato specificato, ma si prevede, dai rumors sul web, che possa essere di circa 2 milioni di euro. Una cifra interessante, soprattutto in virtù del fatto che si tratta di un esemplare unico. Lo scopo dell’attuale proprietario è quello di acquistare un’altra Pagani, ovviamente resa unica dalle personalizzazioni.

Ma la Huayra fa parlare di sé sul web anche per via della versione ultra sportiva BC, che dovrebbe debuttare nel prossimo Salone di Ginevra, e che si annuncia ancora più potente della variante che conosciamo, circa 800 CV di potenza, e molto più spinta nell’aerodinamica, con un’ala posteriore pronunciata.