Naturalmente con le condizioni di Jules Bianchi ancora incerte dopo il brutto incidente occorso durante il GP qualsiasi altra cosa inerente alla gara in Giappone risulta marginale (QUI IL LIVE DELLA GARA). Atmosfera davvero drammatica a Suzuka nei paddock sotto shock dopo la notizia del pilota francese trasportato in ospedale dopo aver perso conoscenza. Gara bagnata condizionata dunque da condizioni meteo decisamente avverse. Dopo un weekend dominato dalle Mercedes vince Hamilton davanti a Rosberg in un finale di gara decretato proprio in seguito all’incidente di Bianchi al 47° giro (con la gara iniziata dopo 3 giri di Safety Car). Velocissimo il britannico, almeno fino a quando la Safety Car – presentissima in gara – glielo ha concesso va a conquistare dunque il suo ottavo trionfo stagionale consolidando la propria leadership in classifica. Non così veloce Nico Rosberg che ha mostrato più di un problema in gara anche con le gomme intermedie. Molto bene le Red Bull che al contrario del weekend di prove e qualifiche riescono ad essere estremamente competitive con Vettel che conquista un podio importante, lui che aveva dato l’impressione di essere un po’ distratto dalle ultime notizie del suo addio al team tedesco e il futuro in Ferrari. Dietro di lui Ricciardo che ha impressionato ancora con i suoi sorpassi da sogno. Bene anche Button che si è portato a casa un buon quinto posto dopo una gara che lo ha visto tenere il passo di Mercedes e Red Bull. Male invece le Williams che rispetto al weekend registrano un sorprendente crollo di prestazioni con Bottas e Massa giunti rispettivamente in sesta e settima posizione. Malissimo le Ferrari con Fernando Alonso costretto al ritiro dopo pochi metri per un problema elettrico alla vettura e Raikkonen giunto in undicesima posizione dopo l’ennesima gara incolore.

Ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Giri Tempo/Ritirati Griglia Punti

1 44 Lewis Hamilton Mercedes 44 Winner 2 25
2 6 Nico Rosberg Mercedes 44 +9.1 secs 1 18
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 44 +29.1 secs 9 15
4 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 44 +38.8 secs 6 12
5 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 44 +67.5 secs 8 10
6 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 44 + secs 3 8
7 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 44 + secs 4 6
8 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 44 + secs 13 4
9 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 44 + secs 20 2
10 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 43 +1 Lap 11 1
11 26 Daniil Kvyat STR-Renault 43 +1 Lap 12
12 7 Kimi Räikkönen Ferrari 43 +1 Lap 10
13 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 43 +1 Lap 15
14 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 43 +1 Lap 7
15 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 43 +1 Lap 16
16 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 43 +1 Lap 22
17 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 43 +1 Lap 17
18 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 43 +1 Lap 21
19 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 43 +1 Lap 19
20 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 41 +3 Lap 18
21 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 40 +4 Lap 14
Rit. 14 Fernando Alonso Ferrari 2 +42 Laps 5

LEGGI ANCHE

F1 Suzuka 2014 qualifiche: Rosberg ottava pole stagionale, Hamilton dietro, Alonso quinto

Griglia di partenza F1 Suzuka 2014: le qualifiche del GP del Giappone

Vettel lascia la Red Bull: addio ufficiale da parte del pilota tedesco e approdo in Ferrari