Il fatto che alla conclusione di questo atteso GP di Russia l’ordine di arrivo abbia rispecchiato per filo e per segno il comportamento di piloti e vetture per come si era mostrato nel weekend tra libere e qualifiche con le Mercedes dunque davanti e, soprattutto con Lewis Hamilton che si va a prendere il nono successo stagionale, non significa affatto che la gara di Sochi non abbia riservato sorprese (QUI LA GRIGLIA DI PARTENZA). Anzi, la vera grossa sorpresa che avrebbe potuto sconvolgere le sorti dell’intero GP è accaduta a uno dei protagonisti assoluti di questo finale di stagione: Nico Rosberg alla partenza, supera Hamilton ma arriva lungo alla prima curva e deve bloccare le gomme per non uscire di pista, cosa che gli costa subito tantissimo perché gli pneumatici della sua Mercedes iniziano una preoccupante di piattellamento che lo costringono subito ai box per sostituirli con le medie, con le quali andrà fino a fine gara recuperando posizioni su posizioni e arrivando secondo. Per il resto, grande pomeriggio quello russo di Bottas che dimostra di avere il passo delle Mercedes e grandi prove anche da parte delle McLaren con Button e Magnussen in quarta e quinta posizione al traguardo. Bella anche la gara di Fernando Alonso, nonostante il sesto posto: è davvero il massimo che riesce ad ottenere con questa Ferrari, soprattutto dopo il cambio della gomma media che lo ha costretto a difendere la posizione per tantissimi giri con dietro un Ricciardo che lo incalzava avendo un po’ più passo. Male Sebastian Vettel, mai veramente competitivo. Anche Raikkonen, nonostante la nona posizione, non ha disputato una brutta gara in considerazione della vettura che si ritrova.

Ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Giri Tempo/Ritirati Griglia Punti

1 44 Lewis Hamilton Mercedes 53 Winner 1 25
2 6 Nico Rosberg Mercedes 53 +13.6 secs 2 18
3 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 53 +17.4 secs 3 15
4 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 53 +30.2 secs 4 12
5 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 53 +53.6 secs 11 10
6 14 Fernando Alonso Ferrari 53 +60.0 secs 7 8
7 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 53 +61.8 secs 6 6
8 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 53 +66.1 secs 10 4
9 7 Kimi Räikkönen Ferrari 53 +78.8 secs 8 2
10 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 53 +80.0 secs 12 1
11 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 53 +80.8 secs 18
12 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 53 +81.3 secs 17
13 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 53 +97.2 secs 9
14 26 Daniil Kvyat STR-Renault 52 +1 Lap 5
15 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 52 +1 Lap 13
16 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 52 +1 Lap 14
17 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 52 +1 Lap 15
18 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 52 +1 Lap 21
19 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 51 +2 Laps 16
Ret 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 21 +32 Laps 19
Ret 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 9 +44 Laps 20

LEGGI ANCHE

F1 Sochi 2014 qualifiche: Hamilton settima pole di stagione, Rosberg è dietro, Alonso ottavo

F1 Sochi 2014 libere: ancora Hamilton il più veloce, Alonso terzo

Jules Bianchi condizioni: fiato sospeso per il giovane pilota