Il capolavoro di Sebastian Vettel. A Singapore la Ferrari torna sul tetto del mondo grazie a una gara magistrale del pilota tedesco che dopo aver conquistato la pole position ha condotto una gara in test dall’inizio alla fine come alla rossa non si vedeva fare da tempo. Sembra il Vettel che stravinceva con la Red Bull e che stavolta tiene a debita distanza la sua ex squadra che con un Daniel Ricciardo scatenato prova a beffare il ferrarista. Ma stavolta non c’è nulla da fare.

Neanche le bandiere gialle, la safety car e il folle che inizia a passeggiare sul rettilineo (poi tornato al suo posto da solo) mettono in crisi Vettel, e Ricciardo si deve accontentare della seconda piazza davanti a un ottimo Kimi Raikkonen con la seconda Ferrari e a un Nico Rosberg che limita i danni con la Mercedes. Quella che ha dominato gli ultimi Mondiali e per la prima volta resta fuori dal podio. Perchè il campione del mondo Lewis Hamilton è costretto al ritiro per la rottura del motore. Segno tangibile che l’evoluzione della power unit non funziona dato che i team satellite (senza l’ultimo step solo per la casa di Stoccarda) non hanno avuto di questi problemi (qui il report completo):

Il Mondiale si riapre leggermente con Hamilton (252 punti) e Rosberg (211 punti) più vicini mentre Sebastian Vettel sale a 203. Una rimonta pare impossibile ma il secondo posto non è così lontano.

Ordine d’arrivo F1 Singapore 2015, la classifica finale

POS. DRIVER COUNTRY TEAM TIME
1 SEBASTIAN VETTEL GER FERRARI 2:01:22.118
2 DANIEL RICCIARDO AUS RED BULL RACING +1.478s
3 KIMI RÄIKKÖNEN FIN FERRARI +17.154s
4 NICO ROSBERG GER MERCEDES +24.720s
5 VALTTERI BOTTAS FIN WILLIAMS +34.204s
6 DANIIL KVYAT RUS RED BULL RACING +35.508s
7 SERGIO PEREZ MEX FORCE INDIA +50.836s
8 MAX VERSTAPPEN NED TORO ROSSO +51.450s
9 CARLOS SAINZ ESP TORO ROSSO +52.860s
10 FELIPE NASR BRA SAUBER +90.045s
11 MARCUS ERICSSON SWE SAUBER +97.507s
12 PASTOR MALDONADO VEN LOTUS +97.718s
13 ROMAIN GROSJEAN FRA LOTUS DNF
14 ALEXANDER ROSSI USA MARUSSIA +2 laps
15 WILL STEVENS GBR MARUSSIA +2 laps
NC JENSON BUTTON GBR MCLAREN DNF
NC FERNANDO ALONSO ESP MCLAREN DNF
NC LEWIS HAMILTON GBR MERCEDES DNF
NC FELIPE MASSA BRA WILLIAMS DNF
NC NICO HULKENBERG GER FORCE INDIA DNF