Ormai è entrato a far parte del dizionario dell’automobilista, stiamo parlando del sistema OnStar, che la Opel ha adottato sull’intera gamma (escluse versioni base) da oltre un anno e mezzo, e che offre un servizio di connettività e assistenza personale attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Tra i pregi di questo dispositivo annoveriamo la chiamata automatica in caso di incidente, la diagnostica del veicolo e l’assistenza per furto. Ma adesso c’è di più, nello specifico il Wi-Fi 4G/LTE che diventa disponibile anche sul nostro mercato e permette di collegare simultaneamente fino a sette dispositivi mobili. In questo modo i passeggeri potranno utilizzare i social media, giocare, vedere i film in streaming e persino guardare la TV utilizzando le app preferite. Infatti, grazie ad una speciale antenna esterna, che massimizza la connettività, la connessione internet risulta stabile anche in movimento.

Insomma, un’evoluzione naturale di un sistema che negli ultimi 18 mesi ha fatto registrare più di nove milioni di interazioni, di cui circa la metà mediante smartphone e tramite la app myOpel. Ad aggiungere ulteriore interesse troviamo la possibilità per gli abbonati ad Opel OnStar di poter prenotare camere d’albergo e cercare parcheggio consultando gli operatori che lavorano nella sede operativa di Luton, in Inghilterra.