La Opel procede senza farsi condizionare troppo dall’acquisizione operata da parte del Gruppo PSA, per cui, la nuova Insignia, dopo essere stata svelata nella configurazione berlina, denominata Grand Sport, e in quella wagon, chiamata Sports Tourer, adesso si appresta a chiudere il cerchio con la  Country Tourer, prevista alla fine dell’estate.

Infatti, la variante rialzata, che strizza l’occhio ai SUV e va a concorrere con vetture illustri anche in questa nicchia particolare, ultimamente scoperta anche dalla Mercedes con la Classe E All-Terrain, verrà presentata al prossimo Salone di Francoforte, il 12 settembre.

Il look è di quelli che invogliano a mettere le ruote oltre l’asfalto, con tanto di parte bassa della carrozzeria rivestita in plastica grezza, protezioni nella zona inferiore dei paraurti, e passaruota protetti. Si potranno scegliere ben 15 tonalità esclusive, mentre non mancano accessori votati alla praticità, come il portellone hands-free.

Sotto pelle ci sarà la trazione integrale con tanto di torque vectoring messa a punto per gestire situazioni più difficili, mentre la guida verrà resa più sicura dai fari full LED IntelliLux, dall’head-up display, dal cruise control adattivo, e dalla telecamera con visuale a 360°, oltre ai vari dispositivi pensati per migliorare la sicurezza attiva.

Ancora non ci sono informazioni dettagliate in merito alle motorizzazioni che, in linea di massima, dovrebbero essere speculari a quelle della variante wagon.