Il salone di Francoforte è appena finito e nel medesimo territorio tedesco si è svolta la presentazione della nuova Opel Insignia sulle strade tra Francoforte e Mainz. Oggi la gamma Insignia è più completa con nove versioni fra cui quella che abbiamo provato, una  ”crossover con anima da suv” come alla Opel definiscono la Insignia Country Tourer.
Avete presente quando ci si sofferma a riflettere sui compromessi, inevitabili, che bisogna accettare per andare oltre nella vita? Bene, questa wagon è il giusto equilibrio tra sobrietà e innovazione.
La Country Tourer  in verità è una station wagon ”rialzata” come le Audi Allroad, un tipo di vettura in linea con la moda attuale e lunga ben 4,92 metri. L’ho provata con il motore Turbodiesel CDTI BiTurbo da 2.0 litri da 195 cavalli e 400 Nm di coppia, trazione 4×4 a controllo elettronico con differenziale autobloccante elettronico.
Partiamo dal suo “corpo” che è la prima cosa che ci colpisce per il suo look più aggressivo; è alta 1,5 cm in più rispetto alla Station Wagon normale e ha una barra cromata orizzontale sulla griglia anteriore, il pannello protettivo sotto il vano motore e gruppi ottici a led.

Opel Insignia Country Tourier interni

Guidandola si viene sorpresi dalla generosità degli spazi e la razionalità degli interni. Il nostro esemplare ha di serie l’IntelliLink touchscreen & touchpad e il display premium a colori da 8“ per una interattività che piacerà ai più giovani, sicuramente più esperti con le nuove tecnologie,  la Insignia è sempre connessa, e sorprende la facilità con cui si può accedere a tutte le funzioni. La posizione di guida, e questo piace sempre alle donne, è rialzata così da permettere una visibilità eccellente soprattutto in città.

Opel Insignia Country Tourier

Il motore, un po’ rumoroso ma potente e scattante, sfrutta appieno l’ottima tenuta di strada. Buono anche il comfort acustico che permette di godersi l’impianto Hi-Fi. Buoni i freni, leggero e preciso lo sterzo sia su strada sia sui leggeri sterrati che abbiamo percorso. Un’auto, insomma, molto sicura grazie anche alla trazione integrale che aiuta sui terreni più difficili.
Ma la nuova Insignia Country Tourer è anche un ideale veicolo da traino. Il sistema elettronico Trailer Stability Assist (TSA), disponibile sui veicoli dotati di gancio di traino, assicura massima stabilità e sicurezza. Questa sofisticata funzionalità si attiva automaticamente e sfrutta il sistema ESP Plus di serie per compensare eventuali instabilità che si possono verificare quando si porta dietro un rimorchio o una roulotte.
La Insignia Country Tourer è il modello più avventuroso della famiglia, che comprende inoltre la classica berlina e  Sports Tourer (che hanno ricevuto un leggero lifting, interni migliorati e sistema di infotainment d’avanguardia oltre a motori  più efficienti). La Country Tourer costa 37.450 euro.