Opel prosegue con i piani che vedono per il 2017 il lancio di 7 nuovi modelli e tra questi, come ormai le tendenze di mercato vogliono, c’è molta attenzione per il segmento dei SUV-crossover, specialmente se di dimensioni più compatte.

La casa tedesca ha lanciato da qualche tempo la rinnovata Opel Mokka X, erede della Mokka che si è presentata sul mercato con una linea più moderna e attuale, qualche novità a livello di contenuto e la stessa filosofia di sempre che premia robustezza e praticità, senza dimenticare la flessibilità d’uso assicurata dalla presenza della trazione integrale.

Prossimamente, il marchio acquistato di recente da PSA si concentrerà sul debutto del suo nuovo crossover urbano, ovvero la Opel Crossland X che il vice presidente del design del gruppo, Mark Adams, ha presentato con queste parole:

Crossland X aggiunge un proprio tocco di originalità. L’abitacolo di questa vettura è eccezionalmente spazioso e si tratta di un modello rivolto a chi desidera una maggiore funzionalità per la propria famiglia ma non intende accettare compromessi sullo stile.

Lo stile personale della nuova Crossland X si abbina a un abitacolo perfettamente sfruttabile e in grado di accogliere fino a cinque passeggeri. La capacità di carico dichiarata dalla casa è di 520 litri, ma si può salire fino a 1.255 litri abbattendo i sedili posteriori. Questi ultimi possono essere fatti scorrere di 150 millimetri in senso longitudinale per consentire di scegliere se privilegiare il bagagliaio o, al contrario, la libertà di movimento di chi siede dietro.

Al vertice della gamma X, per dimensioni, prezzo e prestigio, si pone la nuova Opel Grandland X, un SUV di fascia media lungo quasi 4,50 metri e caratterizzato da una linea muscolosa, con volumi massicci che trasmettono fin dal primo sguardo un senso di grande robustezza come piace agli estimatori di questo genere di veicoli.

La dotazione tecnologica si annuncia interessante e non solo sotto il profilo infotelematico, dove si segnalano il sistema Opel OnStar e l’Intellilink con supporto ad Apple CarPlay e Android Auto, ma anche per quel che concerne la sicurezza di marcia.

A tal riguardo meritano menzione tecnologie come la frenata automatica d’emergenza, il cruise control adattivo, il sistema Driver Drowiness Alert studiato per evitare i colpi di sonno, la trazione elettronica Grip Control e la telecamera a 360 gradi che migliora la visibilità in fase di manovra.