L’elezione di Papa Francesco ha fatto la storia al tempo di internet. E proprio il web e la sua immancabile satira hanno colpito ancora. I commenti più bizzarri e ironici sono dei tifosi della Roma che hanno invaso i social network dopo l’annuncio. Tra questi c’è il pilota di Superbike Michel Fabrizio che ha scritto su facebook: “Scusate la battuta ma a Roma se ti chiami Francesco sei sempre secondo”. E qualcuno rincara la dose perchè “Papa Francesco nella Capitale ce n’è già uno ed è Francesco Totti

Su twitter alcuni degli status più simpatici: “Resosi conto dell’errore, Jorge Mario Bergoglio ha assunto il nome di Francesco II”. E ancora: “Roma dunque ha due Papa Francesco” oppure “Adesso Roma ha un vescovo Papa Francesco ed un re Francesco Totti” fino al classico in dialetto “Dopo er Pupone, c’avemo er Papone”.

Sull’argomento ha poi preso parola il capitano giallorosso: “Il fatto che il Papa si chiami Francesco mi fa semplicemente arrossire – racconta all’ANSA il numero 10 – Il suo volto mi ha colpito per la semplicità, il viso fa trasparire serenità e bontà. I giovani hanno bisogno di questo, la sua presenza rassicurante sarà una certezza per tutti noi”.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook