La nuova Volkswagen Up! arriva in Italia con un nuovo look e una dotazione tecnologica progettata intorno allo smartphone. Vent’anni fa la Up! era la Lupo diventata nel 2005 in Fox fino a prendere il nome attuale nel 2011 e soprattutto a conquistare la fiducia di 660mila clienti in Europa, di cui 55mila in Italia che per due anni consecutivi (2013-2014) è valso il primato tra le city car degli importatori.

La nuova up! si distingue dal primo sguardo per numerose novità: fari ridisegnati con luci diurne a LED, paraurti rivisitati con nuove cornici nella parte anteriore e un cofano motore dal profilo marcatamente scolpito. La vettura ne guadagna in imponenza e carattere mentre la vista laterale è dominata da nuovi cerchi (fino a 17 pollici) e specchietti retrovisori esterni ridisegnati con indicatori di direzione integrati. Non meno curato il posteriore con gruppi ottici dal nuovo disegno e un diffusore.

A livello di motorizzazioni, presenta i propulsori benzina 60 e 75 CV, cui si aggiunge oggi il vivace 1.0 TSI 90 CV. Il nuovo tre cilindri è il propulsore finora più potente e il primo turbo della gamma. La nuova Volkswagen up! TSI passare da 0 a 100 km/h in meno di 10 secondi e raggiungere una velocità massima di 185 km/h per consumi di 4,4 l/100 km. Disponibile anche in versione eco up! alimentata a metano (68 CV e il 40% delle vendite complessive nel nostro Paese) e in versione elettrica e-up! (82 CV) che arriverà entro la fine del 2016.

Per quanto riguarda gli allestimenti, la nuova up! punta molto sulla personalizzazione. Maggiori possibilità, a fronte di una grande facilità di scelta, sono rese possibili da intelligenti pacchetti di equipaggiamento. Le opzioni prevedono 13 colori di carrozzeria (sette dei quali nuovi), otto design per il dash pad (inserti decorativi sulla plancia) e sette nuovi colori dei sedili, a seconda della linea di allestimento. Volkswagen offre anche il modello speciale up! beats, che dispone del sound system BeatsAudio del marchio americano leader nel settore delle soluzioni audio: presenta impianto da 300 watt, sei altoparlanti high-end e subwoofer separato. La nuova Volkswagen up! beats si differenzia dagli altri modelli per cerchi da 16 pollici in lega leggera ridisegnati, pellicole decorative in design beats e specchietti retrovisori esterni in contrasto cromatico.

A livello di stile, i dash pad sono stati rivisti e possono essere personalizzati grazie all’utilizzo di superfici stampate con metodo IML (In-Mould-Labeling) mentre per quanto riguarda la connettività, la radio Composition Phone, di serie per tutta la gamma italiana, permette di integrare tutti i comuni smartphone con sistema operativo iOS o Android. La nuova up! mette a disposizione una gamma di dotazioni normalmente riservate alle sole vetture delle classi superiori: per esempio il nuovo volante multifunzione, di serie su high up! e, a richiesta, la telecamera per la retromarcia. L’offerta comprende anche il climatizzatore automatico Climatronic con filtro anti-allergeni in grado di filtrare anche le spore fungine. Le funzioni Coming home e Leaving home, di serie per tutta la gamma italiana.

Nuova Volkswagen Up! sarà commercializzata a partire da settembre 2016 con un prezzo che parte da 11.000 euro per la 1.0 60 CV take up! 3 porte.