Toyota Aygo si ripresenta dopo 5 anni dall’ultima versione inserita sul mercato con un restyling di tutto punto. La nuova generazione di Aygo pensata per attrarre una clientela giovane e dinamica si presenta con un look completamente rinnovato, una linea frizzante, con elementi dal carattere giocoso, divertente e con possibilità di personalizzazione ricca di combinazioni per emozionare il pubblico.

La city car di Toyota nata nel 2005 e che oggi verrà rilanciata con commercializzazione in Italia a partire da settembre ha un design accattivante e ispirato alla cultura giovanile, pubblico a cui punta prevalentemente il marchio giapponese che ha scelto appositamente Rotterdam come tappa per il nostro test drive, ritenuta città in pieno sviluppo economico e cool per i tanti ragazzi che la frequentano.

Arrivo ad Amsterdam e incontriamo la “nostra” Aygo che riceviamo con colorazione bianca. L’impatto è subito piacevole. Compatta (misura 3.455 mm, 25 mm più lunga della precedente), sportiva al punto giusto, con cerchi in lega da 15″ e fanaleria a led, e linee originali con questa “X” che contraddistingue il frontale della nuova Aygo (uno dei dettagli più belli dell’auto). Tetto più basso rispetto alla sua antenata ma bagagliaio leggermente più ampio.

Nuova Toyota Aygo

Nuova Toyota Aygo

Versione a 3 o 5 porte e quattro tipi di allestimento, x-cool, x-play, x-cite ed x-clusiv gli ultimi due versioni speciali. Partiamo da Amsterdam con prima tappa il Castello di Utrecht. Registriamo sfortunatamente problemi con il navigatore che ha la classica memoria all’interno del vano porta documenti ma ci è stato subito spiegato che l’aggiornamento era ancora in fase di test. Gli interni sono piacevoli con volante in pelle con comandi per il controllo sistema audio, sedili comodi e cruscotto con blocco centrale con controllo radio e navigazione e condizionatore. Il comfort alla guida è indiscutibile sebbene il 3 cilindri della nuova Aygo sia leggermente rumoroso. La maneggevolezza è top, frizione e cambio sono davvero dei giocattolini i rapporti molto corti e una marcia decisamente da città ma con una coppia di tutto rispetto. un unico motore per la Aygo. Un 3 cilindri 1.0 VVT-i Toyota da 69 CV che garantisce consumi davvero ridotti, dai 4,4 fino a 4,1 litri su 100 Km. Eccezionale. La variante con sistema Stop&Start che abbiamo provato noi arriva addirittura a consumare 3,8 litri su 100 Km. Raggiungiamo le verdi strade olandesi di Utrecht e ci fermiamo al Castello, il Kasteel de Haar .

Kasteel de Haar, Utrecht, Olanda

Kasteel de Haar, Utrecht, Olanda

Proseguiamo il nostro viaggio verso Rotterdam, nostra meta finale, e affrontiamo tratti autostradali spingendo la Aygo anche a 150Km/h. Ricordo che la Aygo è un auto concepita per spostarsi agevolmente in città e che quindi in autostrada non si possono pretendere le prestazioni di una sportiva (da 0 a 100 ci mette 14 secondi). La rigidità strutturale dell’auto comunque si sente, stabile, tosta, con sterzo e sospensioni di guida di un auto da segmento superiore rispetto al “A”. Il servosterzo ha una sensibilità eccellente ed è davvero agile.

Sulla vettura è presente il Toyota “x-touch” sistema multimediale che offre tecnologia e connettività. Il tutto molto intuitivo e con una visualizzazione immediata delle funzioni. Il menù telefono consente di accedere ai contatti della rubrica e di effettuare una telefonata oltre che a ricevere ed inviare sms. E’ anche presente la funzione MirrorLink che noi però non abbiamo potuto provare in quanto non avevamo smartphone compatibile. In sintesi si può riprodurre sul touch-screen 7″ della Aygo lo schermo del proprio smartphone controllandolo direttamente dallo schermo. Buono l’impianto audio bene anche l’aerazione del condizionatore.

Toyota punta a vendere 80mila Aygo nel 2015 ed altrettante nel 2016. Il parco Aygo circolante attualmente e di 144mila unità. A che mercato si rivolge. Donna al 60%, giovani neopatentati 40%. I concessionari Toyota applicheranno delle offerte lancio per cavalcare il mercato con prezzi per l’x-cool e l’x-play che si aggireranno intorno ai 10.250 euro con sconti applicati rispetto al listino di 11.350 euro.