La nuova Toyota Auris è stata sottoposto ad affinamenti in cinque aree chiave: il design, nuove motorizzazioni, i materiali, la sicurezza e la tecnologia. Il modello si propone di capitalizzare gli importanti risultati ottenuti finora con l’obiettivo di rafforzare la posizione della casa giapponese nel segmento C per raggiungere l’obiettivo di 12.000 unità annue nel 2016. Sono più di 20.000 le Auris vendute in Italia dal lancio nel 2013, da allora Auris è diventato il terzo modello più venduto nella gamma Toyota (dopo Yaris ed Aygo) e rappresenta il 16% delle vendite Toyota, con una mix Hybrid dell’85%.

Il design è stato completamente rinnovato Nuovi paraurti anteriori per una maggiore presenza su strada, una nuova griglia con fendinebbia integrati e nuovi gruppi ottici con fari bi-Led. Il posteriore con paraurti ri-disegnati mira a dare più dinamismo all’auto mentre la gamma colori evolve con 3 nuove tinte metallizzate: un blu ed un rosso molto eleganti ed un blu “ghiaccio”. Gli interni si rinnovano con una nuova plancia dove risalta il nuovo sistema multimediale Toyota Touch 2 da 7″ con pulsanti a sfioramento e nuovi trattamenti piano black. La strumentazione evolve e si modernizza con l’adozione di un nuovo display TFT da 4,2″ a colori. Anche i sedili beneficiano di nuove trame e colori per un appeal visivo forte e di qualità.

Sul fronte delle motorizzazioni, la gamma si trasforma. Il 1.8 Hybrid rimane il cuore della gamma a cui si aggiungono il rinnovato 1.4 D-4D ed il nuovo motore diesel 1.6 e, lato benzina, un nuovo 1.2 turbo. Il 1.8 Hybrid rimane la motorizzazione di conquista, adatta alle esigenze della maggior parte dei clienti del segmento C. Gli ingegneri hanno puntato a migliorare il piacere di guida della vettura: oltre ai nuovi ammortizzatori, i cambi di direzione si annunciano più precisi grazie alla nuova taratura dello sterzo. Un’altra novità riguarda la sicurezza attiva con il Toyota Safety Sense (TSS), un innovativo pacchetto costituito da 4 dispositivi (Pre-Collision System, Lane Departure Alert, Automatic High Beam e Road Sign Assist) volti ad aumentare la sicurezza della vettura grazie ad una telecamera e dei sensori laser montati sul parabrezza per monitorare la strada. Un dispositivo introdotto per la prima volta su nuova Toyota Auris e che verrà successivamente esteso a tutta la gamma Toyota, a partire da Yaris e Aygo da giugno 2015.

La nuova Toyota Auris presenta una gamma senza distinzioni tra la motorizzazione Hybrid e quelle convenzionali. La struttura di gamma è più semplice con 3 soli allestimenti, disponibili per qualsiasi motorizzazione. L’allestimento d’ingresso Cool offre, di serie, cerchi in lega da 16″, la radio CD con BT e USB ed il clima automatico. La versione Active, il cuore della gamma, aggiunge i fendinebbia, le finiture cromate ed alcuni elementi in nero lucido. Infine, l’allestimento Lounge, il top di gamma, che monta fari anteriori bi-led, i privacy glass, i cerchi in lega da 17″ e i sensori di parcheggio con sedili riscaldati in pelle/tessuto, specchietti ripiegabili, sensori di pioggia e crepuscolari.

Per quanto riguarda i prezzi di listino della nuova Toyota Auris, la gamma Hybrid nella versione Hatchback parte con l’allestimento Cool a 23.900 euro, 150 euro in meno rispetto al listino della versione precedente, ma grazie all’offerta di lancio, tutta la gamma beneficia di un vantaggio cliente pari a 4.500 euro.