Debutto ufficiale per la nuova smart fortwo cabrio presentata alla stampa internazionale a Valencia. Azionando l’apposito pulsante, la regina delle city car si trasforma, in dodici secondi ed a qualsiasi velocità, in una vera decappottabile.

Come per la gemella fortwo (qui il test drive), le dimensioni della nuova smart fortwo cabrio (lunghezza/larghezza/altezza: 2,69/1,66/1,55 m) consentono la maneggevolezza con un diametro di volta di 6,95 m (tra i marciapiedi) e 7,30 m (tra i muri). Non cambia rispetto alla smart fortwo con cui condivide gli interni ma con la superficie di 1,8 m2 la capote ‘tritop’ in tessuto è più grande rispetto al modello precedente di circa il 4%. Il rivestimento esterno è composto da un tessuto poliacrilico particolarmente resistente alla luce, mentre il lato interno è un misto di poliestere e cotone. La capote ha uno spessore complessivo di 20 mm mentre il lunotto è termico e realizzato in vetro.

Rispetto alla smart coupé che l’ha preceduta, la Cabrio è stata rinforzata in punti strategici. Le modifiche comprendono una traversa a X in acciaio posta sotto la vettura, due paratie di torsione sotto la parte anteriore e quella posteriore della vettura e un tubo interno ai montanti anteriori in acciaio altamente resistente, sottoposto a trattamento termico. La nuova smart fortwo cabrio comprende la cellula di sicurezza tridion tipica delle smart, che assorbe efficacemente l’energia d’urto. Il resto è lasciato ai sistemi di assistenza alla guida, finora riservati a categorie di vetture più elevate, come l’ESP di ultima generazione con sistema di assistenza in presenza di vento laterale (di serie) e ausilio alla partenza in salita (di serie) oltre alla funzione di avvertimento della distanza (di serie per prime) e il sistema antisbandamento (a richiesta).

La nuova smart fortwo cabrio sarà disponibile in un primo momento con due moderni motori a tre cilindri da 71 e 90 CV. Al momento del lancio entrambe le motorizzazioni saranno dotate del cambio completamente automatico a doppia frizione twinamic; le versioni con cambio manuale a cinque marce seguiranno in un secondo momento. Per gli equipaggiamenti, oltre alle cinque versioni youngster, urban, passion, prime e proxy è disponibile un’ampia gamma di allestimenti per la sicurezza e il comfort, tra cui figurano l’integrazione degli smartphone mediante MirrorLink (di serie in abbinamento allo smart Media-System) o il pacchetto Urban Style (che comprende i rivestimenti dei passaruota in black e l’assetto ribassato) sulla versione urban.

Venduta in circa 220.000 unità dal lancio, la smart fortwo cabrio dispone di serie di due alette parasole con specchietto di cortesia, una consolle centrale con cassetto e ganci appendiabiti sulla staffa trasversale posteriore (a richiesta è disponibile un frangivento). I prezzi partono da 17.640 euro per la versione da 71 CV e il cambio a doppia frizione twinamic. Arriverà in concessionaria a marzo 2016 ma gli ordini sono già aperti.