Sulla nuova Skoda Karoq che sarà esposta al prossimo Salone di Francoforte debutterà il Digital Cockpit, ovvero il cruscotto interamente digitale che sostituisce gli strumenti analogici con un display e che per la prima volta arriva su un modello del marchio ceco.

Skoda spiega che, grazie al Digital Cockpit, sulla Karoq sarà possibile personalizzare liberamente la strumentazione, in modo da visualizzare le informazioni che servono nella modalità preferita dal guidatore.

Il sistema di avvale di quattro impostazioni base alle quali sarà possibile apportare delle modifiche personali. La modalità “Classica” rispecchia quanto visto finora con la strumentazione analogica, visualizzando tachimetro e contagiri di forma circolare con la parte centrale in cui sarà possibile far apparire informazioni di viaggio o quant’altro.

La modalità “Digitale a schermo intero” riserva la quasi totalità dello schermo a una funzione scelta dal conducente, lasciando nella parte bassa le informazioni sulla velocità, sulla marcia o le indicazioni del navigatore.

Il “Profilo informazioni” suddivide lo schermo in modo tale che al centro sia riprodotta l’informazione selezionata, mentre ai lati è possibile impostare altri indicatori avendo così a disposizione un buon numero d’informazioni a portata di sguardo.

La quarta e ultima modalità prevista dal Digital Cockpit della nuova Skoda Karoq è l’impostazione “Ridotta“, una soluzione che punta sull’essenzialità preferendo fornire indicazioni semplificate che informano il conducente sui più importanti parametri di viaggio senza affollare visivamente lo schermo del cruscotto.

Sul SUV compatto non mancano infine i servizi Skoda Connect con funzione di chiamata automatica d’emergenza e hot-spot WiFi utile per assicurare la navigazione ai passeggeri. Il debutto sul mercato è fissato per gennaio 2018.