La nuova SEAT Leon X-PERIENCE con trazione integrale permanente è pronta a raggiungere nuove mete. La più bella station wagon della Casa spagnola è anche equipaggiata per adattarsi a qualsiasi condizione stradale, assicurando il piacere della guida su ogni tipo di percorso. L’ultima nata della gamma Leon è un mix perfetto di design accattivante, tecnologia all’avanguardia, massima funzionalità e sorprendente versatilità. I propulsori TSI e TDI, con potenze che vanno da 110 a 184 CV, garantiscono prestazioni e sicurezza al top, grazie alla trazione integrale di ultima generazione e una ricca gamma di sistemi di assistenza innovativi. La Leon X-PERIENCE sarà disponibile nelle Concessionarie della Rete italiana SEAT dall’inizio del 2015. Il modello X-PERIENCE completa la gamma Leon insieme alla SC, ST e Cupra. “La Leon X-PERIENCE – dichiara Matthias Rabe, Vicepresidente per Ricerca e Sviluppo della SEAT S.A. – assicura inoltre un’eccellente livello di sicurezza grazie alla straordinaria trazione, agli ottimi freni e ai sistemi di assistenza integrati, che ora includono l’ACC con Front Assist e la funzione di frenata di emergenza”.

Caratterizzata da una dinamica silhouette, slanciata ed elegante, la Leon X-PERIENCE offre svariate possibilità di uso per il lavoro e il tempo libero, la famiglia e lo sport. Il vano bagagli risulta notevolmente versatile e funzionale fin nel più piccolo dettaglio. Ha una capacità di 587 litri, che possono arrivare fino a 1.470 litri con gli schienali dei sedili posteriori ribaltati. Anche nell’uso quotidiano, La Leon X-PERIENCE è in grado di trasportare gli oggetti più ingombranti. Il carattere distintivo della Leon X-PERIENCE deriva dalla robusta struttura protettiva sul battitacco e sul passaruota, dal frontale imponente con grandi prese d’aria e fari fendinebbia integrati con luci di svolta e dallo spoiler anteriore in alluminio. La parte posteriore si distingue per il nuovo paraurti con inserto in alluminio e i terminali di scarico cromati, che sono di serie nella versione benzina da 180 CV e in quella Diesel da 184 CV. Nei grandi passaruota risaltano i cerchi a cinque razze doppie da 17″ e, su richiesta, anche da 18”.

Gli interni sfoggiano l’eleganza sportiva dei rivestimenti in tessuto nero e grigio di altissimo livello, mentre per i sedili si può scegliere tra l’Alcantara marrone o la pelle nera. La nuova SEAT Leon X-PERIENCE è all’avanguardia in fatto di soluzioni di infotainment. La base per il miglior entertainment a bordo è rappresentata dal sistema operativo SEAT Easy Connect, che consente di controllare le funzioni di intrattenimento e comunicazione, così come le informazioni sulla vettura, tramite un touchscreen presente sulla plancia con sensori di prossimità. Quando il conducente o il passeggero avvicinano la mano allo schermo tattile, il sistema passa automaticamente dalla modalità di visualizzazione a quella operativa. In modalità operativa, gli elementi attivabili mediante lo schermo touch sono evidenziati, rendendo l’utilizzo ancora più intuitivo (simile a quello degli smartphone). Nella modalità di visualizzazione, invece, queste funzioni sono meno in risalto.

Le motorizzazioni. Come motore benzina è disponibile la versione 1.8 TSI 180 CV di ultima generazione. Grazie al connubio di iniezione diretta e indiretta, il motore turbocompresso eroga una coppia massima di 280 Nm. Il propulsore è abbinato di serie allo stesso cambio DSG doppia frizione a sei rapporti con leve al volante che è presente nella versione TDI. Registra 6,6 litri/100 km di consumo a fronte di emissioni di CO2 pari a 152 g/km. Per quanto riguarda i TDI, il 2.0 TDI 184 CV rappresenta il top di gamma. Con una coppia massima di 380 Nm e il cambio DSG con doppia frizione di serie, il propulsore garantisce il massimo dinamismo, vantando un’accelerazione di 7,1″ per passare da 0 a 100 km/h e una velocità massima di 224 km/h. Il propulsore è molto efficiente, con consumi ed emissioni che si attestano a 4,9 litri/100 km nel ciclo combinato e 129 g/km di CO2. Anche il motore 2.0 TDI da 150 CV abbinato al cambio manuale a sei rapporti assicura un buon livello di propulsione per la Leon X-PERIENCE, erogando una coppia massima di 320 Nm. Dotato di sistema start/stop e sistema di recupero dell’energia (come tutti gli altri modelli della gamma), vanta un consumo di 4,9 litri/100 km a fronte di emissioni pari a 129 g/km di CO2. Il 1.6 litri TDI eroga 110 CV di potenza e una coppia di ben 250 Nm, con consumi che si attestano sui 4,8 litri/100 km e 125 g/km di CO2.

La Leon X-PERIENCE è circa 15 mm più alta della Leon ST, risultando quindi maggiore l’altezza da terra. L’asse anteriore è dotato di sospensioni MacPherson con telaio ausiliario. La Leon X-PERIENCE reagisce in maniera rapida e precisa ai comandi, consentendo di affrontare i tratti in curva in sicurezza e con stabilità. L’asse posteriore presenta invece sospensioni a quattro bracci, ognuno dei quali è in grado di resistere ai carichi longitudinali e ai carichi trasversali indipendentemente dagli altri. Gli ammortizzatori e le molle elicoidali sono montati separatamente, una soluzione che assicura una risposta estremamente precisa. Anche l’impianto frenante della nuova SEAT Leon X-PERIENCE è stato ottimizzato per affrontare le situazioni più impegnative. Nelle versioni con propulsore TDI da 184 CV e TSI da 180 CV della SEAT Leon X-PERIENCE le caratteristiche possono essere personalizzate allo stile di guida grazie al SEAT Drive Profile; questo dispositivo consente al conducente di variare le caratteristiche di servosterzo, comando dell’acceleratore e cambio DSG scegliendo una delle tre modalità disponibili, Eco, Comfort e Sport. È inoltre disponibile un’impostazione personalizzata. Il SEAT Drive Profile integra poi un attuatore acustico accanto al propulsore per offrire un rombo del motore ancora più raffinato.

La nuova SEAT Leon X-PERIENCE è equipaggiata di serie con sistemi di assistenza alla guida all’avanguardia, quali i sistemi di controllo della dinamica di marcia EDS (bloccaggio elettronico del differenziale su entrambi gli assi) e XDS (differenziale elettronico a bloccaggio trasversale ottimizzato per una migliore trazione nei tratti in curva), il programma elettronico di stabilizzazione ESC e il sistema di frenata multipla (Multi Collision Brake), che garantiscono la massima sicurezza. Inoltre, il nuovo modello offre su richiesta dotazioni high-tech tra cui spiccano i proiettori full LED, il regolatore automatico della distanza (ACC) con Front Assist e funzione di frenata di emergenza (City Emergency Breaking function), il dispositivo per il riconoscimento della stanchezza e il dispositivo di assistenza al mantenimento della corsia (Lane Assist).

LEGGI ANCHE

Seat Suv: il primo arriverà nel 2016 

Seat Leon ST 4 Drive: con trazione integrale permanente, un’auto versatile ed efficiente

Nuova Seat Leon ST: il viaggio di Leonardo.it a Barcellona, test drive e consigli pratici