Nuova Seat Leon conferma la formula di successo basata su design e funzionalità e punta a confermarsi uno dei pilastri della casa spagnola: dopo 150mila unità vendute dell’attuale generazione in tutta Europa ed una quota di mercato del 4,30%, la compatta spagnola punta a scrivere un nuovo capitolo nella storia includendo ulteriori tecnologie in termini di sistemi di assistenza alla guida, sistemi di sicurezza e connettività.

La parte anteriore e posteriore sono caratterizzate da linee più decise e definite rispetto al modello attuale, mentre le incisive linee laterali sono meno distinte davanti e dietro. Un cambiamento che si nota anche nel nuovo design dei paraurti. Un altro obiettivo di Seat era quello di aumentare le dimensioni percepite, allungando la griglia di 40 mm e aggiungendovi una cromatura più ricca, tipica delle vetture di categoria superiore. All’interno, invece, l’intensità dei LED dell’illuminazione ambiente può essere regolata a seconda delle preferenze del guidatore dal nuovo schermo da 8″, che consente di eliminare numerosi pulsanti presenti sulla consolle del modello attuale. I nuovi proiettori sono ospitati da nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori dotati di tecnologia full LED, la stessa per indicatori di direzione e fendinebbia.

Molte delle tecnologie a bordo sono state prese e riadattate dalla Seat Ateca: dal Traffic Jam Assist (assistente alla guida in condizioni di traffico) al Lane Assist (sistema di mantenimento della corsia) fino al Cruise Control adattivo controllato via radar. Il modello include anche una nuova consolle centrale con freno di stazionamento elettrico, Sistema di Riconoscimento dei Segnali del Traffico e la più avanzata tecnologia di assistenza al parcheggio, per posteggiare in spazi paralleli o perpendicolari alla carreggiata. L’auto conta inoltre su Emergency Assist (sistema di assistenza alla frenata di emergenza) e assistente per le luci abbaglianti. La telecamera e il sistema di navigazione, infine, sono stati ottimizzati per riconoscere un numero maggiore di segnali stradali.

A livello di connettività è presente l’ultima generazione di sistemi di infotainment Easy Connect, Seat Full Link e l’esclusiva Seat ConnectApp dotata di riconoscimento vocale e tecnologia di controllo gestuale, che consente di attivare le funzioni con un semplice gesto del dito sul touchscreen. Per la prima volta il sistema comprende Connectivity Box, installata nella consolle centrale, per ricaricare lo smartphone in modalità wireless. Per concludere c’è anche il SEAT Full Link, che spalanca le porte della connettività praticamente a qualsiasi tipo di smartphone. Insieme al MirrorLink, il Full Link integra anche le funzioni di Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema è inoltre equipaggiato con un amplificatore del segnale GSM, per le zone dove la ricezione dei satelliti è bassa.

La nuova Seat Leon sarà disponibile in tre versioni di carrozzeria – 5 porte, 3 porte e la familiare ST – e verrà inizialmente proposta in quattro allestimenti (la versione Cupra sarà lanciata successivamente): la versione base Reference, le versioni Style e FR e il nuovo allestimento XCELLENCE, una variante distintiva con comodi rivestimenti (Alcantara e pelle a richiesta), un’ampia gamma di finiture e illuminazione ambiente multicolore. All’esterno presenta la griglia frontale con design cromato, nuovi paraurti anteriore e posteriore e indicatori di direzione posteriore. La gamma di propulsori della nuova SEAT Leon include Diesel, benzina e metano (gas naturale compresso). La gamma TDI parte dal propulsore 1.6 TDI 90 CV per arrivare al TDI 2.0 184 CV e comprende un nuovo motore 1.6 TDI 115 CV, mentre per la Leon ST l’attuale 4Drive 2.0 TDI 150 CV è ora disponibile con cambio DSG a 7 rapporti. Per i motori benzina, la gamma di potenza della SEAT Leon va da 110 a 180 CV, con la versione TSI 1.0 a tre cilindri da 115 CV e la versione a metano 1.4 TGI.

La trasmissione comprende cambi a cinque o sei rapporti oltre al cambio DSG con doppia frizione a sei o sette marce. La trazione anteriore e la trazione integrale permanente 4Drive con la frizione Haldex di quinta generazione completano l’offerta. Il listino prezzi, che si annunciano gli stessi per la versione FR ed EXCELLENCE, verranno definiti a novembre ma Seat ha comunicato che rimarranno sostanzialmente invariati nonostante la presenza di una dotazione aggiuntiva. La nuova Seat Leon sarà lanciata su tutti i mercati a partire da gennaio 2017 ma sarà ordinabile già dalla fine di quest’anno. L’auto rappresenta il secondo capitolo dell’offensiva di prodotto più grande di sempre della casa spagnola. Dopo il lancio della Ateca e della nuova Leon, arriveranno altri due nuovi modelli nei prossimi mesi: la quinta generazione della Ibiza e il nuovo SUV crossover, la Seat Arona.