Sempre elegante, sempre lussuosa. L’ottava generazione della Rolls-Royce Phantom si inserisce nel solco della tradizione del marchio inglese e si prepara al debutto cercando di alzare ancora di più, per quanto possibile, l’asticella del comfort e dell’esclusività.

La nuova ammiraglia Rolls-Royce porta al debutto un inedito telaio scalabile in alluminio studiato per essere sfruttato da diversi modelli del costruttore che arriveranno in futuro. Tra i vantaggi di questa piattaforma c’è un sensibile contenimento del peso e una maggiore rigidità, che arriva al 30% in più rispetto all’attuale generazione.

La nuova Phantom è definita dalla casa l’automobile più silenziosa del mondo, nonché la Rolls-Royce tecnologicamente più avanzata di sempre. Queste definizioni fanno capire quanta cura e quanta importanza lo sviluppo del modello abbia ricevuto, come conferma la pressoché totale inesistenza di vibrazioni ottenuta grazie alle sofisticate sospensioni pneumatiche la cui azione è coadiuvata da un’elettronica avanzata.

La tecnologia in oggetto si chiama FlagBear e consiste in un sistema di telecamere stereoscopiche integrate nel parabrezza che scansionano la strada davanti alla vettura, rilevano le eventuali asperità del terreno e regolano la risposta delle sospensioni in modo proattivo fino a 100 km/h, così da assicurare una scorrevolezza e un comfort praticamente unici.

Tra le soluzioni presenti ci sono poi le quattro ruote sterzanti e grande attenzione è stata posta all’insonorizzazione dell’abitacolo, che beneficia di 130 kg di materiale isolante specifico, vetri doppi da 6 millimetri, schiume fonoassorbenti per il pavimento e pneumatici Silent Seal progettati a stretto contatto con i tecnici Rolls-Royce.

Al centro di tutto c’è però il motore V12 da 6,75 litri con doppio turbo in grado di garantire una potenza di 543 cavalli e una coppia di 900Nm. L’unità, anch’essa aggiornata per essere molto silenziosa, è abbinata a un cambio automatico ZF a otto rapporti e alla trasmissione SAT (Satellite Aided Transmission)

L’aspetto esterno della Rolls-Royce Phantom ha subito piccoli ma significativi ritocchi, con i nuovi gruppi ottici dotati di tecnologia laser che illuminano la strada fino a una distanza di 600 metri, la griglia visivamente integrata nel frontale, il famoso emblema Spirit of Extasy rialzato di un centimetro e inediti cerchi in lega da 22 pollici.

L’abitacolo è invece un trionfo di lusso e materiali nobili, con la nota possibilità di personalizzare i rivestimenti interni fin nei minimi dettagli, come si addice alla più pura produzione artigianale. Le portiere a chiusura automatica accolgono infine i passeggeri in un ambiente illuminato a LED e fornito di una strumentazione con schermi a colori TFT da 12,3 pollici tramite cui il conducente può gestire ogni aspetto della vettura.