Nel giorno di San Valentino (CLICCA QUI PER I REGALI LAST MINUTE), Renault svela la Nuova Twingo, genesi originale di un progetto in collaborazione con Daimler: sei anni fa ingegneri e designer di Renault decidono di progettare la futura city car lasciandosi guidare dallo spirito d’innovazione che aveva ispirato la vettura originaria nel 1992. Obiettivo creare una city car ancora più abitabile e agile, e allo stesso tempo anche più compatta. Emerge così l’idea di un’architettura con motore posteriore, che implica tuttavia costi di sviluppo elevati: la strada di Renault incrocia quella di Daimler nel 2010, ufficializzando l’avvio del progetto di sviluppo congiunto di Nuova Twingo e delle future Smart 2 e 4 posti.

L’impianto posteriore del motore libera l’avantreno permettendo un netto miglioramento del raggio di sterzata e della maneggevolezza. Aumenta anche lo spazio a bordo mentre il passo e l’abitabilità sono all’altezza del segmento superiore. Con agilità e muso corto, Nuova Twingo ritrova i fondamentali del modello originario svelato al Salone di Parigi 1992. In continuità con le concept-car Twin’Z e Twin’Run svelate nel 2013, richiama personalità: quattro tinte fun come il Blu Shopping, Bianco Dream, Giallo Race e Rosso Passion. Alcuni elementi di design (le spalle ben marcate e l’inclinazione del lunotto) ricordano la famosa R5 Turbo con motore posteriore mentre il frontale riprende i codici della nuova identità di marca Renault, con un logo ben visibile su fondo nero.

La city car guadagna versatilità proponendo per la prima volta una carrozzeria 5 porte e il modello si ispira ai principali elementi di successo di Nuova Clio: fluidità della linea, grazie alle maniglie posteriori nascoste, e possibilità di personalizzazione con il gioco delle tinte di carrozzeria e degli elementi di decorazione esterna come retrovisori, le protezioni laterali o gli stripping. Le scelte di tinte e di personalizzazione consentono a Nuova Twingo di assumere diverse personalità: femminile o maschile, urbana o sportiva. Il 4 marzo, in occasione del Salone di Ginevra, saranno svelati gli interni.

LEGGI ANCHE

Renault Scenic Cross X Mode: prezzo, foto e prova su strada

Renault Captur 1.5 dci: prova su strada e considerazioni sull’auto

Renault Nissan Alliance: alleanza record grazie a Cina e Stati Uniti