Debutterà tra qualche giorno al Salone di Ginevra 2017 la Range Rover Velar, quarto modello della gamma Range Rover che andrà a posizionarsi tra la Evoque e la Range Rover Sport.

Il nuovo SUV britannico è stato svelato in realtà da Land Rover durante un evento trasmesso in streaming nei giorni scorsi, ma il primo bagno di folla avverrà in ogni caso al salone svizzero. La Range Rover Velar nasce su una piattaforma in alluminio sviluppata da Jaguar Land Rover ed è caratterizzata da dimensioni di tutto rispetto che includono una lunghezza di quasi 4,7 metri, mentre il passo è di 2,87 metri.

Oltre ad uno stile perfettamente in linea con la più recente produzione della casa inglese, il nuovo SUV può contare su una gamma composta dai tre allestimenti S, SE e HSE, tutti in grado di offrire un ampio livello di personalizzazione e un’ottima qualità costruttiva generale, compresa la scelta dei materiali per gli interni.

Proprio in tema di personalizzazione, la Range Rover Velar ha tra i suoi punti forti un’offerta di 13 diverse colorazioni esterne abbinabili a diversi set di cerchi in lega dal diametro che arriva fino a 23 pollici. All’interno si segnalano la strumentazione digitale visualizzata su uno schermo da 12,3 pollici, la coppia di display touchscreen da 10 pollici del sistema Touch Pro Duo, da cui si possono gestire tutte le funzioni principali della vettura, l’impianto audio dotato di 23 altoparlanti (optional) e i rivestimenti in pelle Windsor che arricchiscono i sedili, la plancia, il volante e i pannelli delle portiere.

Il comparto tecnico include le sospensioni a controllo elettronico, il sistema di gestione automatica della trazione Terrain Response 2 disponibile a richiesta e una serie di motorizzazioni della famiglia Ingenium di ultima generazione sia a benzina che diesel, tutte abbinate a un cambio automatico a otto rapporti. Tra le motorizzazioni a benzina a listino si trovano il quattro cilindri da 2 litri nelle versioni da 250 e 300 cavalli, oltre il sei cilindri di 3 litri da 380 cavalli. Per le unità a gasolio si segnalano invece il 2 litri da 180 e 240 cavalli alternabile al più potente 3 litri da 300 cavalli.