Svelata la nuova Peugeot 208 al Salone di Ginevra. Dopo tre anni dall’ultimo lancio, la casa del Leone propone un restyling completo, nuovo sia nel design sia negli equipaggiamenti. Così la nuova Peugeot 208 si veste di un’altra identità. Alcuni capisaldi restano invariati: ritroviamo il posto di guida intuitivo i-Cockpit, dotato di volante ridotto, head up display e grande touchscreen da 7″. Tra i componenti del Leoncino che presentano novità invece troviamo la calandra, i proiettori bicolore, i cerchi diamantati o incisi al laser e i gruppi ottici. E ancora, l’inserto centrale della plancia soft touch, decorata con motivi grafici, la retroilluminazione bianca del quadro, la funzione MirrorScreen, che permette di riprodurre lo schermo dello smartphone sul touchscreen.

Nuova Peugeot 208, una gamma che offre più scelta

La nuova gamma offre ai suoi clienti una scelta ancora più vasta. Una ricca tavolozza di colori che si amplia ulteriormente con una nuova tinta piena di grinta, il colore del lancio: Orange Power. Saranno inoltre disponibili a partire dal livello Active diversi pack di personalizzazione esterna, dalla calandra ai retrovisori. Sempre più sportiva, la nuova Peugeot 208 presenta anche la finitura GT Line, già adottata dalle Peugeot 308 e 508. In versione 3 o 5 porte, sulle motorizzazioni benzina PureTech o Diesel BlueHDi, la 208 GT Line ripropone il look sportivo della GTi: la calandra Equalizer, cerchi più grandi di 17″ e il rivestimento nero dei retrovisori, mentre nell’abitacolo ci sono tutti gli elementi che invitano a una guida più dinamica, come i sedili e il volante sportivo, nonché la pedaliera in alluminio. Entra in scena al Salone di Ginevra anche la 208 GTi by Peugeot Sport: con 208 cavalli, un differenziale Torsen a scorrimento limitato, grandi dischi dei freni anteriori di 330 mm e un design dal taglio netto in opzione.

Nuova Peugeot 208, nuovi equipaggiamenti high-tech

La nuova Peugeot 208 adotta il dispositivo di frenata Active City Brake, per ridurre i rischi e la gravità delle collisioni in ambiente urbano. Un sistema di sicurezza che si attiva automaticamente al di sotto dei 30 km/h grazie a un sensore situato sulla parte superiore del parabrezza, particolarmente utile in città, per frenare il veicolo sino all’arresto totale se necessario. La retrocamera è proposta come optional a partire dal livello Active per facilitare le manovre in retromarcia. Inoltre viene riproposta la funzione MirrorScreen, già lanciata sulla 108. Permette di riprodurre lo schermo dello smartphone sul touchscreen a colori 7″ dell’autovettura per un migliore comfort visivo, permettendo l’accesso alle applicazioni, alla musica, alla navigazione, ecc. Quattro le nuove motorizzazioni proposte di cui 3 nuove: il 1.6 BlueHDi da 75 CV, 100 CV e 120 CV con i primi due propulsori che dichiarano consumi di 3 l/100 km ed emissioni di CO2 di 79 g/km. Alla gamma benzina PureTech, oltre al 1.0 68 CV e al 1.2 82 CV, si aggiunge il 1.2 110 CV S&S, le cui emissioni non superano i 103 g/km. Grande novità 2015, il nuovo cambio automatico EAT6 contribuisce al miglioramento dell’efficienza della gamma. La nuova Peugeot 208 sarà commercializzata a partire da giugno 2015.