Durante l’anteprima mondiale della nuova Peugeot 108, vista tre mesi fa al Salone di Ginevra, è emersa su tutte una caratteristica: la possibilità di personalizzazione. Rispetto alle avversarie C1 e Aygo, il modello destinato a sostituire la 107 si guadagna la palma di auto più esclusiva (per la gioia del pubblico femminile) grazie alle 5000 varianti raggiungibili attraverso le otto tinte di carrozzeria, i sette temi di personalizzazione, i tre ambienti interni e i cinque rivestimenti. A cui ovviamente vanno sommati le diverse motorizzazioni, le tre o cinque porte e l’aggiunta della capote. Tra le otto colorazioni proposte, due sono in esclusiva: Aikinite, un rame dorato, e Red Purple, un inedito violetto. Riservata solo alla berlina 3 porte, la vernice bicolore viene proposta in due versioni: Red Purple e Grigio Gallium o Bianco Lipizan e Aikinite.

Una volta compiuto il primo passo, il cliente può iniziare a disegnare la sua 108 grazie ai sette temi di personalizzazione che prevedono alcuni stickers esterni, coperture dei gusci dei retrovisori esterni, stickers interni, tappetini, cover della chiave. Tre temi rivisitano alcuni tessuti classici: il Dressy reinterpreta il classico pied de poule con un effetto 3D creato dal contrasto tra i motivi dalle linee precise mentre il tema Dual riproduce il motivo di una trama ricamata ed è destinato in esclusiva alle 108 bi-colore a differenza del Kilt che, invece, rivela un tessuto tartan dalle strisce tratteggiate. Glamour per eccellenza è il tema Diamond gioca con le opacità e le brillantezze sulle quattro facce dei suoi prismi producendo un effetto di volume e di movimento che sembra emergere dalla carrozzeria.

Decisamente più sportivo e moderno il codice a barre del Barcode mentre il tema Sport esprime la massima visione sportiva della city-car: il cofano e i parafanghi posteriori hanno un motivo a scacchi in degradé mentre l’abitacolo ha un retrovisore il cui guscio è nero laccato con un bordino rosso e tappetini supplementari specifici. Destinato alle donne Tattoo che presenta fiori stilizzati, dai tratti particolarmente definiti e disegnati con un tratto deciso, nervoso.

I tre ambienti interni lasciano libertà sui colori della decorazione della plancia e della consolle centrale. Con l’ambiente Porcelaine, le decorazioni della plancia e della consolle centrale hanno un rivestimento bianco opaco mentre l’Aikinite sposa la tonalità in questione sulla plancia al nero lucido della consolle centrale. La Porcelaine Aikinite riveste la plancia di un colore bianco opaco e la consolle centrale della tonalità rame dorato Aikinite. Infine, la city-car propone una scelta tra cinque rivestimenti: il tessuto Curitiba è destinato esclusivamente all’allestimento Access mentre sugli allestimenti Active e Allure, è proposto il Carolight, un tartan rivisitato. Il rivestimento in pelle è riservato in esclusiva al livello Allure mentre la 108 TOP! presenta il tessuto Rayura Aikinite. Le “sorelle” sono avvertite.

LEGGI ANCHE

Peugeot 108: il test drive di Leonardo.it

Tutti i Test Drive di Leonardo.it