Bassi consumi, basse emissioni, alta tecnologia. E’ in sintesi il profilo della nuova Nissan Note, che ha fatto il suo debutto al recente salone di Ginevra. Che il problema dei consumi sia al primo posto lo dimostra l’installazione di serie su tutte le versioni del sistema start/stop, che spegne automaticamente il motore durante le fermate, permettendo un consistente risparmio di carburante durante le interminabili code cittadine. Le motorizzazioni a benzina sono due, entrambe a tre cilindri e 1.2 litri: la versione da 80 cavalli ha consumi calcolati sul ciclo combinato di 4,7 litri per 100 Km; il modello DIG-S ad iniezione diretta e frizione elettronica eroga 98 cavalli e consuma sul combinato 4,3 litri per 100 Km. E’ disponibile anche un turbodiesel a quattro cilindri da 1,5 litri e 90 cavalli, che consuma 3,6 litri per 100 Km (combinato). La nuova Note include l’interessante pacchetto di sicurezza Safety Shield che, sfruttando la telecamera posteriore, consiste in: allarme punto cieco; allarme invasione corsia; rilevazione oggetti in movimento durante le manovre.

Potete guardare il video della nuova Note e le altre novità Nissan su MotorPad.it cliccando qui.