Siamo saliti a bordo della nuova “compagna” in prova, la Nissan Note 1.2. Bifuel, vale a dire che va sia a benzina sia a gas liquido (GPL); questa versione è realizzata in collaborazione con un’azienda italiana, la BRC Gas Equipment. Inseriamo subito la retromarcia per uscire dal parcheggio e scopriamo con stupore il sistema Around View Monitor con le 4telecamere che ci permette di avere una visione panoramica completa non solo davanti e dietro ma che riesce a farci vedere “live” la situazione a 360 gradi, marciapiedi e passanti compresi. Anche il parcheggio più “stretto” è sulle “note” della nostra nuova amica Note.

Stiamo guidando in modalità GPL, il serbatoio è da 42litri posizionato al posto della ruota di scorta sostituita da un kit di gonfiaggio, mentre il passaggio dall’alimentazione a benzina a quella a GPL avviene attraverso un commutatore posizionato nel tunnel centrale. Siamo stati avvisati di aver terminato il GPL da un suono acustico, un cicalino e prontamente passiamo alla modalità benzina senza fermarci. Infatti azionando il pulsante centrale, è possibile comandare l’azionamento dell’impianto GPL in marcia o da fermo. Se il motore viene spento quando è alimentato a benzina, all’avviamento successivo si accenderà con la medesima alimentazione, mentre se viene spento mentre è in modalità GPL, si riavvierà inizialmente a benzina e successivamente passerà a GPL (quando il motore arriverà alla temperatura d’esercizio e previo colpo di acceleratore).
In linea con le ultime tendenze di stile, la Note punta tutto sulla tecnologia superando le rivali della sua categoria di classe premium: il merito è dell’innovativo Safety Shield, un pacchetto che comprende tre funzioni di sicurezza.

Blind Spot Warning: Il sistema che rileva la presenza di eventuali veicoli nei coni d’ombra, su entrambi i lati del veicolo. La presenza di veicoli viene segnalata da una discreta spia luminosa integrata nel vetro del retrovisore esterno e/o sul montante A (a seconda dei modelli), sul lato corrispondente. Se il conducente attiva gli indicatori di direzione per cambiare corsia ma il sistema rileva una potenziale collisione, la spia lampeggia accompagnata da un allarme acustico.

Lane Departure Warning: segnala eventuali deviazioni dell’auto rispetto alla corsia di marcia. Il sofisticato computer rileva anche la segnaletica orizzontale più sbiadita, “capisce” se l’auto sta deviando dalla direzione voluta senza segnalarlo e avverte immediatamente il guidatore perché ritorni in carreggiata. Inoltre, il sistema intelligente si adatta a diversi stili di guida regolando automaticamente la sensibilità sulle strade rurali.
Moving Object Detection: questa tecnologia controlla l’avvicinamento di pedoni o veicoli durante le manovre in retromarcia, indicando con una spia e un avviso sonoro la presenza di persone o oggetti in movimento, sfruttando l’Around View Monitor.

Gli interni sono veramente ben curati e non mancano i dispositivi di sicurezza attiva e passiva, molto intuitivi i comandi al volante e lo schermo del navigatore: di fronte a noi abbiamo chiaro il quadro della situazione e senza alcuna distrazione dalla guida. Provata in città e su percorsi extraurbani abbiamo potuto constatare che è piacevole da guidare anche quando si può spingere un pochino sull’acceleratore (ove permesso), è buono il raggio di sterzata e nelle curve è ben aggrappata all’asfalto…

Note non si fa capire subito, va conosciuta lentamente forse prima per la sua tecnologia, poi ovviamente per i consumi e ancora per il suo perché estetico.
Qualche dettaglio tecnico riguardo al serbatoio GPL che può essere riempito fino al massimo dell’80% della sua capacità – ovvero 33,6 litri il che, considerando il consumo medio nel ciclo combinato di 6,3 l/100 km, garantisce un’autonomia a GPL di circa 533 km. Al volante di una Nuova Note ECO Visia, Comfort o Acenta si possono percorrere quindi oltre 1.405 km (ciclo combinato) senza mai fermarsi riempiendo entrambi i serbatoi (benzina da 41L e GPL).

La Note GPL gode della garanzia ufficiale Nissan di 3 anni o 100.000 km. Il prezzo di listino delle versioni GPL differisce di 1.350 eurorispetto alle corrispondenti versioni con motorizzazioni benzina 80 cv.”