MINI presenta la nuova Countryman che debutterà al Salone di New York. Un restyling del modello crossover, la prima MINI a quattro porte, che è dotata di un grande portellone posteriore, di cinque posti e della trazione integrale (offerta come optional). La compatta premium, venduta in oltre 350.000 esemplari, punta a esprimere il concetto di una mobilità versatile coniugandolo con uno stile di vita attivo.

Gli interventi mirati sul design riguardando un forte accento posto sulle dimensioni e le proporzioni tipiche: la caratteristica calandra esagonale del radiatore è stata ridisegnata e sottolinea la presenza del modulo frontale.  MINI punta inoltre a un’ottimizzazione del comfort acustico e i sedili posteriori regolabili in lunghezza di 13 centimetri permettono di avere cinque posti e un’ottima versatilità: gli schienali ad inclinazione regolabile sono ribaltabili nel rapporto 40:20:40 mentre il volume del bagagliaio è ampliabile da 350 a 1170 litri.

Ampia la gamma di motorizzazioni con motori quattro cilindri a benzina e quattro cilindri diesel (tutti Euro 6): nella Cooper S Countryman l’aumento della potenza è di 5 kW a 140 KW mentre grazie alla tecnologia MINIMALISM e al perfezionamento delle caratteristiche di aerodinamica la casa dichiara un’ottimizzazione dei valori di consumo di carburante (da 7,1 a 4,2 l/100 km nel ciclo combinato) e delle emissioni (da 111 a 165 g/km). Il cambio è manuale a sei marce mentre il cambio automatico a sei rapporti viene offerto come optional (ad eccezione della One D Countryman). L’equipaggiamento di serie nei campi sicurezza attiva e passiva include anche il controllo della pressione pneumatici delle singole ruote e la luce diurna assicurando alla Countryman il massimo punteggio di 5 stelle nei test Euro NCAP.

Il livello di personalizzazione è massimo come le tinte a contrasto per il tetto, le strisce per il cofano motore e Sport Stripes e il look esterno in Piano Black, per la prima volta offerto da MINI. A questi si aggiungono altri optional come tetto panoramico in vetro, sistema di navigazione MINI, assetto sportivo e volante multifunzione con regolazione della velocità.  Incluso il programma di In-Car-Infotainment MINI Connected con, tra le altre cose, possibilità di aggiornamento permanente grazie alle App e integrazione nella vettura attraverso lo smartphone. Previste nuove colorazioni esterne Jungle Green metallizzato, Midnight Grey metallizzato e Star light Blue metallizzato. Tutte le varianti di modello, inclusa la top di gamma MINI John Cooper Works Countryman, debutteranno sul mercato nel luglio 2014.

LEGGI ANCHE

Nuova Mini Cooper: la piccola inglese diventa più grande

Salone Detroit 2013: Mini John Cooper Works Countryman

Mini JCW Countryman, nuove foto online