Nuova Mini Cabrio debutta sul mercato italiano mantenendo fede al design e alle proporzioni caratteristiche della cabriolet. Le dimensioni sono leggermente cresciute rispetto al modello precedente di 98 mm in lunghezza, di 44 mm in larghezza e di 7 mm in altezza per un passo allungato (+ 28 mm) e una carreggiata allargata (anteriore +42 mm, posteriore + 34 mm). Misure più ampie che si traducono in un maggiore comfort di bordo per i quattro posti che dispongono di nuovi sedili anteriori dal campo di regolazione ampliato e superficie di seduta allungata per i passeggeri della zona posteriore. La capacità di carico vede un ampliamento del volume del bagagliaio del 25% circa a 215 litri (a capote chiusa), e a 160 litri (a capote aperta).

Esteticamente spiccano i proiettori circolari e luci posteriori avvolti da cornici cromate, la griglia del radiatore esagonale, e la cornice nera della scocca. Ampia la selezione di verniciature esterne, inclusa la variante Caribbean aqua metallizzato, presentata in anteprima. Internamente si ritrova il caratteristico design degli interni con cockpit a struttura orizzontale con sofisticati abbinamenti cromatici e mix di materiali. L’equipaggiamento offerto di serie offre comando automatico della capote, chiusura centralizzata, radio Mini Boost con connettore Usb e Aux-In e Park Distance Control. L’apertura e la chiusura del soft-top avvengono in 18 secondi, anche durante la guida, fino ad una velocità di 30 km/h, mentre l’integrazione di roll-bar invisibili, a fuoriuscita automatica in caso di necessità, si propongono quale componente speciale del concetto integrato di sicurezza Mini sviluppato per i modelli Cabrio: i rinforzi laterali e al sottoscocca contribuiscono a un aumento di peso di 40 kg. Previsto di serie lo schienale del divanetto posteriore ribaltabile separatamente, l’apertura di carico passante ampliata e la funzione Easy-Load.

Al lancio, la nuova Mini Cabrio sarà proposta in cinque varianti di modello e con la nuova generazione di motori con tecnologia Mini TwinPower Turbo: a benzina è proposta con il tre cilindri da 102 CV nella Mini One Cabrio e 136 CV nella Mini Cooper Cabrio, cui segue il motore quattro cilindri da 192 CV nella Mini Cooper S Cabrio. Tra i diesel c’è il tre cilindri da 116 CV nella Mini Cooper D Cabrio e il quattro cilindri da 170 CV nella Mini Cooper SD Cabrio. La nuova Mini John Cooper Works Cabrio è equipaggiata, invece, con il propulsore più potente, un 2.0 benzina da 231 CV e coppia massima di 320 Nm.

Nuova Mini Cabrio è proposta a un listino di circa 23mila euro per la versione One 1200 a benzina. Il prezzo sale a 25.700 euro per la Cooper 1500 fino ai 30mila euro del top di gamma, la Mini Cooper S da 192 CV. Per i motori turbodiesel, invece, si parte da 27mila euro che salgono a 33mila per la Cooper SD più potente. La Mini John Cooper Works Cabrio è proposta, infine, a 36mila euro.