La nuova Mercedes SLC ha fatto il suo debutto al Salone di Detroit 2016. A 20 anni esatti dal suo lancio sul mercato, nel marzo 2016 la Roadster compatta per antonomasia, passata alla storia con il nome di SLK e venduta in oltre 670.000 esemplari, viene rilanciata con il nuovo nome di SLC. Complessivamente rinnovata e con una gamma che va dalla SLC 180, potente ma parca nei consumi, alla sportiva Mercedes-AMG SLC 43, il nuovo modello punta a continuare sulla strada del successo.

Nel corso del restyling i designer Mercedes-Benz hanno ulteriormente affinato l’estetica ottimizzando in particolare il nuovo frontale, sul quale la ripida mascherina del radiatore allunga la forma a freccia del cofano motore. Tutte le SLC sono dotate di serie di griglia del radiatore a diamante già introdotta sulla nuova Mercedes SL. Sulla versione base la griglia è di colore nero con lamelle in argento iridio ed inserto cromato. Anche gli interni si presentano ancora più eleganti e il display situato tra le due bocchette di aerazione sulla consolle centrale è di dimensioni più grandi: con l’impianto Audio 20 la sua diagonale misura ora 7″ (17,8 cm) invece dei 5,8″ (14,7 cm) precedenti.

A livello di motorizzazioni il V8 lascia spazio ai nuovi V6: sulla Mercedes SLC fa il suo debutto il nuovo modello SLC 180 da 156 CV, seguito dalla SLC 200 da 184 CV e dalla SLC 300 da 245 CV, entrambe con motore quattro cilindri da 1.991 cm3. A salire troviamo la SLC 250 d da 204 CV e Mercedes-AMG SLC 43 con il motore biturbo V6 da 3 litri che eroga una potenza di 367 CV e una coppia di 520 Nm. SLC 250 d, SLC 300 ed SLC 43 dispongono di serie del cambio automatico sportivo con convertitore di coppia 9G-TRONIC, disponibile a richiesta per SLC 180 e SLC 200. Scegliendo il pacchetto Dinamica di marcia (a richiesta), che comprende assetto ribassato di 10 mm, sistema di sospensioni attive, sterzo diretto e sistema di assistenza per la dinamica in curva ESP, è anche possibile utilizzare il DYNAMIC SELECT per scegliere la forza di smorzamento nelle tre modalità ‘Comfort’, ‘Sport’ e ‘Sport+’.

Sulla SLC viene montato per la prima volta di serie il sistema attivo di assistenza in frenata, già conosciuto su altre serie come Collision Prevention Assist Plus. In aggiunta all’avvertimento della distanza supportato dal radar ed all’assistenza in frenata mediante il Brake Assist adattivo. Tra i sistemi di assistenza alla guida è presente l’Intelligent Light System con tecnologia LED, si adatta automaticamente a tutte le condizioni di luce e di marcia. In abbinamento al COMAND Online è disponibile il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale, in grado di rilevare i limiti di velocità ed i divieti di transito e di sorpasso. I prezzi della nuova Mercedes SLC verranno resi noti a partire da metà gennaio 2016, quando sarà anche possibile ordinare la vettura.