La terza generazione di Mercedes Classe B si arricchisce di due modelli a trazione alternativa, Electric Drive e Natural Gas Drive. Esteticamente, entrambi i modelli combinano la sportività con un’estetica dalle linee arcuate e si distinguono dal design dei modelli diesel e a benzina per diversi dettagli, soprattutto nella forma della grembialatura anteriore e posteriore e nei sottoporta. Due le versioni di equipaggiamento disponibili: EXECUTIVE e SPORT. La prima esprime una perfetta combinazione di eleganza e funzionalità, in linea con un cliente business che cerca valori quali massima sicurezza, comfort e tecnologia. Audio 20 tablet con porta USB, bluetooth e Collision Prevention Assist Plus caratterizzano l’equipaggiamento di serie. La versione SPORT, ideale per un Cliente che alla funzionalità vuole aggiungere un design sportivo e accattivante. Cerchi in lega da 17’’ a 5 razze e doppio terminale di scarico cromato, mascherina del radiatore con due lamelle in argento con inserti cromati e chrome pack. Nell’abitacolo il carattere sportivo è sottolineato dai sedili con rivestimenti in pelle ecologica ARTICO e tessuto, volante multifunzione in pelle con impugnatura traforata e dettagli cromati sulla plancia.

Classe B 200 Natural Gas Drive dalle alte prestazioni

La B 200 Natural Gas Drive da 156 CV presenta emissioni di CO2 pari a 115 g/km (inferiori di circa il 16% rispetto alla B 200 BlueEFFICIENCY a benzina della stessa potenza) e i consumi si attestano a soli 4,2 kg/100 km (23,8 Km con un litro). La velocità massima è di 200 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 9,1 secondi (con cambio automatico 7G-DCT, 9,2 secondi con cambio manuale a sei marce) per un‘autonomia dichiarata di circa 500 chilometri. Per le emergenze, a bordo è previsto un serbatoio di benzina più piccolo da 12 litri e in caso di esaurimento del metano, la vettura commuta automaticamente. Poiché il guidatore non può decidere autonomamente di passare alla modalità a benzina, la B 200 Natural Gas Drive è certificata come vettura a metano e offre quindi le relative agevolazioni fiscali.

Classe B Electric Drive: ricarica in tre ore

La Classe B Electric Drive, ordinabile dal 3 novembre con prime consegne entro fine 2014, è invece equipaggiata da un motore elettrico da 132 kW (177 CV) che eroga la sua coppia massima di 340 Nm già al regime minimo e consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 7,9 secondi.  Particolarmente efficace nel recuperare l’energia e nell’aumentare l’autonomia della vettura si rivela il sistema di recupero dell’energia in frenata con assistenza radar, disponibile come equipaggiamento a richiesta. Al contempo il sistema supporta il guidatore nella regolazione della distanza di sicurezza e della velocità, poiché impiega i dati dei sensori radar del Collision Prevention Assist Plus per incrementare o ridurre a zero la rigenerazione, e quindi la decelerazione, in base alla necessità. L’alimentazione di energia del motore elettrico è affidata ad una potente batteria agli ioni di litio (con capacità di 28 kWh), alloggiata con il minimo ingombro e in posizione sicura nel sottoscocca della vettura tra l’asse anteriore e quello posteriore. Il cavo di ricarica va collegato a una presa di corrente domestica, a una stazione di ricarica pubblica o ad una wallbox. Quest’ultimo dispositivo consente una ricarica completa della batteria in sole tre ore circa (400 V, trifase, 16 A) per un’autonomia complessiva di circa 200 chilometri.

LEGGI ANCHE

Nuova Classe B: allestimenti e prezzi

Mercedes Benz Nuova Classe B: Stile e Potenza sposano la tecnologia

Nuova Mercedes Classe B, il monovolume della Stella

Nuova Classe B al Salone di Parigi 2014

Silvretta E-Auto Rally 2014: ecco la Mercedes Classe B

DEKRA 2014: Classe B vince il premio ‘Auto dell’Anno’

Mercedes Classe A e Classe B:  anche per neopatentati

Le foto ufficiali della Mercedes GLE

Mercedes GLA 200 CDI Automatic: test drive e foto