La nuova Jaguar XF nella versione Model Year 2017 punta a offrire capacità dinamiche ancora maggiori. Per la prima volta, la business car del “giaguaro” offre la trazione integrale (AWD) abbinata ad un propulsore diesel a quattro cilindri, il 2,0 litri Ingenium da 180 CV, che sarà disponibile su tutti i mercati mondiali, incluso quello del Nord America.

La gestione di quando e quanta coppia deve essere trasferita all’asse anteriore è invece affidata all’Intelligent Driveline Dynamics (IDD), una tecnologia di gestione di ultima generazione sviluppata internamente. Lanciata sulla F-Type AWD, l’IDD offre il carattere e l’agilità della trazione posteriore con la possibilità di trasferire esattamente la giusta quantità di coppia all’asse anteriore quando necessario, massimizzando le prestazioni e i benefici dinamici della trazione supplementare, utile nelle condizioni atmosferiche più avverse. La tecnologia dell’Adaptive Surface Response (AdSR) è in grado di replicare le modalità Pioggia, Ghiaccio, Neve del Jaguar Drive Control e ottimizzare la mappatura dell’acceleratore, del cambio automatico e del sistema DSC a seconda del tipo di superficie stradale.

Il motore diesel AWD da 180 CV e 430 Nm è in grado di passare da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi mentre la coppia massima di 430 Nm viene erogata a 1.750 giri al minuto. La velocità massima è 222 Km/h. La combinazione tra la trazione integrale, il motore Ingenium e il cambio automatico a otto velocità, rende la nuova Jaguar XF una scelta interessante nel segmento business anche grazie a un consumo di carburante di 4,9 litri/100 km e ad emissioni di CO2 di 129 g/km. Il Configurable Dynamics, inizialmente offerto solo sui modelli V6 e ora disponibile su tutti i modelli diesel 180 CV, consente invece al guidatore di regolare individualmente le impostazioni per le sospensioni, lo sterzo, l’acceleratore e la trasmissione attraverso il touchscreen del veicolo.

Per i veicoli equipaggiati con il sistema di infotainment InControl Touch Pro, il Dynamic-i offre sul touchscreen da 10,2 pollici un cronometro, un accelerometro, un lap timer e i grafici di attivazione del freno e dell’acceleratore. Per la prima volta, il sistema di smorzamento a variazione continua Adaptive Dynamics, è disponibile sui modelli con trasmissione manuale. Nuova Jaguar XF annuncia anche una maggiore fruibilità e praticità, grazie allo spazio dei sedili posteriori e a un bagagliaio di 540 litri, il più grande del segmento. La “berlinona” di Jaguar ha raggiunto le cinque stelle nei test Euro NCAP e produce emissioni di CO2 a partire da 104g/km oltre a una garanzia di tre anni a chilometraggio illimitato.

La gamma Jaguar XF Model Year 2017 sarà composta da XF Pure, XF Prestige, XF Portfolio, XF R-Sport e XF S mentre in Italia la gamma di motorizzazioni sarà composta da: 2,0 litri diesel 163 CV trazione posteriore con cambio manuale o automatico; 2,0 litri diesel 180 CV trazione posteriore con cambio manuale o automatico, oppure trazione AWD con cambio automatico; 3,0 litri diesel da 300 CV trazione posteriore con cambio automatico; 3,0 litri benzina da 340 CV trazione posteriore o AWD con cambio automatico; 3,0 litri benzina 380 CV trazione posteriore o AWD con cambio automatico. In alcuni mercati la nuova Jaguar XF sarà disponibile anche il 2.0 litri benzina 240 CV trazione posteriore con cambio automatico che non sarà commercializzata in Italia. Prezzi a partire da 44.220 euro.