Faccia da Mondeo con inedite motorizzazioni benzina e diesel ma soprattutto un ampliamento della gamma di tecnologie ispirate ai più blasonati modelli ‘premium’. E’ stata svelata al Mobile World Congress di Barcellona la nuova Ford Focus (QUI LA FOTOGALLERY) che promette una migliore qualità della vita a bordo grazie a SYNC 2, al debutto europeo. Il sistema di connettività e comandi avanzati Ford presenta una nuova versione dotata di schermo touch ad alta risoluzione da 8 pollici che permette di controllare vocalmente, oltre all’impianto audio e ai dispositivi collegati tramite USB e Bluetooth, anche il navigatore e il climatizzatore.

“Essere i numeri 1 non ci basta – ha dichiarato Stephen Odell, Presidente di Ford Europa, Medio Oriente e Africa -.  Abbiamo deciso di stupire il mondo con un nuovo modello che raggiunge nuovi livelli di tecnologia e la nuova Focus offre ai nostri clienti un’esperienza hi-tech fatta di connettività e sicurezza. Tutte le funzioni dello schermo touch possono essere attivate dal guidatore grazie ai comandi vocali avanzati, per mantenere sempre gli occhi sulla strada e le mani sul volante”. 

Il nuovo modello del brand auto più venduto al mondo spicca per il design che richiama il nuovo family feel estetico dell’Ovale Blu: il frontale è più largo e basso mentre la griglia trapezoidale si ispira alla prossima Mondeo. I gruppi ottici sono più affinati e avvolgenti, completi di luci HID Bi-Xenon adattive, che seguono l’andamento della strada per offrire sempre la migliore visibilità in ogni condizione di guida. La zona posteriore è stata ritoccata nel paraurti e nel design dei profili per conferire alla vettura un’immagine più bassa, larga e di carattere sportivo. All’interno spicca la nuova console centrale con finiture premium in nero satinato e dettagli in cromo.

La nuova Focus è la prima Ford a offrire un sistema di parcheggio semiautomatico in grado di effettuare le manovre anche a pettine. Il nuovo Active Park Assist utilizza sensori a ultrasuoni per identificare uno spazio idoneo al parcheggio, sia in perpendicolare che in parallelo, ed esegue automaticamente la manovra lasciando al guidatore il controllo dei pedali e del cambio. Inoltre il Cross Traffic Alert, grazie a 2 sensori aggiuntivi posteriori, avvisa il guidatore dell’arrivo imminente di altri veicoli, riconosciuti fino a una distanza di 40 metri, mentre procede in retromarcia uscendo da un parcheggio. Presente anche la tecnologia MyKey, la chiave programmabile Ford che permette ai genitori di configurare alcune caratteristiche dell’auto quando la prestano ai figli: per esempio limitare la velocità massima raggiungibile dall’auto, ridurre il volume massimo dello stereo e impedire la disattivazione delle tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida come l’Active City Stop e il controllo elettronico di stabilità.

Ad oltre 50 km/h, inoltre, entra in funzione l’Autonomous Emergency Braking che attiva automaticamente i freni se chi precede frena all’improvviso. Per quanto riguarda i motori, la nuova Focus promette diesel con consumi inferiori del 19% e unità a benzina che consumano il 17% in meno. Al debutto gli EcoBoost 1.5 litri da 150 e 180 Cv e i diesel TDCi 1.5 litri da 95 e 120 Cv che affiancheranno l’EcoBoost 1.0 litri 3 cilindri, Motore dell’Anno 2012 e 2013, da 100 e 125 Cv. Prima assoluta anche per l’EcoBoost 1.0 che promette 99 g/km di emissioni di CO2, prima ‘family car’ europea a benzina al di sotto dei 100 grammi di emissioni. La nuova Ford Focus sarà in vendita in Europa nella seconda metà del 2014.

LEGGI ANCHE

Le 10 auto più vendute: classifica europea del 2013

Nuova Ford Fiesta 2013: record di vendite in Europa