L’attesa per la nuova Ferrari è palpabile. L’appuntamento è fissato per le 10:30 di domani mattina a Maranello dove saranno tolti i veli alla F138, nome che deriva dalla combinazione fra l’anno di attività e il numero di cilindri.

La parola all’esperto: Paolo Pirovano ci parla della Ferrari F138!

Alla vigilia dell’unveiling la ‘rossa’ ha comunicato di aver raggiunto un accordo di sponsorizzazione con Weichai Power, una delle aziende leader in Cina nella produzione di componenti meccaniche per veicoli industriali pesanti.  L’accordo avrà durata quadriennale e terminerà alla fine della stagione sportiva 2016. Weichai Power, che fa parte del Gruppo Weichai, è il primo sponsor della Scuderia ad arrivare dalla Cina, che è diventata uno dei principali mercati per le vetture del Cavallino Rampante, presente da oltre vent’anni.

Per quanto riguarda la F138 le prime indescrizioni parlano di una monoposto di quello scalino antiestetico che tanti dibattiti ha suscitato e che ora non è più obbligatorio. Il giornalista di Marca Marco Canseco sostiene che la vettura manterrà un muso alto e corto, che consente un sufficiente flusso d’aria sotto la macchina. Ma durante la presentazione non saranno mostrati i dettagli delle ali posteriori e anteriori per evitare di dare troppi indizi ai rivali. Da capire se la nuova monoposto ospiterà il doppio DRS, consentito dal regolamento e che farebbe guadagnare ulteriore velocità sui rettilinei.

LINK UTILI

Nuova McLaren F1 2013: ecco la MP4-28 che punta al Mondiale

F1 2013 Williams: la bella Susie Wolff ‘guida’ le donne nel circus

Ferrari F1 2013: il ‘battesimo’ della nuova rossa tocca a Massa