Eccola. Il grande telo che l’avvolge è stato sollevato. La Rossa si vede, le sue forme non hanno più segreti, le speculazioni teoriche hanno fine. Tutti ora vedono com’è la monoposto che dovrà strappare alla Red Bull e a Vettel le corone iridate che da tre anni tengono ben strette. Ferrari F138 (13 come gli anni di attività del motore, 8 come i suoi cilindri, che dal 2014 non saranno più utilizzati).

La parola all’esperto: Paolo Pirovano ci parla della Ferrari F138!

Guarda i tweet arrivati da tutto il mondo durante la presentazione di Maranello!

Fernando Alonso, Felipe Massa, il nuovo collaudatore Pedro De La Rosa, Stefano Domenicali, Luca Cordero di Montezemolo, tutti i meccanici, tecnici ed ingegneri, e anche Alex Zanardi come ospite speciale: la divisione corazzata che cercherà di conquistare il trofeo iridato e riportarlo a Maranello, da dove manca dall’ormai lontano 2007.

UPDATE: Ecco le parole di Montezemolo. Ecco le parole di Alonso.

Domenicali: “Siamo fortunati e orgogliosi di lavorare in un’azienda così straordinaria. Dello scorso anno abbiamo dimenticato gli aspetti che ci hanno lasciato l’amaro in bocca. Partiamo dagli aspetti positivi, come l’affidabilità e il grande lavoro di affinamento. Questa vettura è un’evoluzione. I prossimi test della prossima settimana a Jerez ci vedranno protagonisti, per verificare quanto abbiamo visto in fase di progettazione. L’obiettivo fondamentale è dare da subito ai nostri piloti una macchina competitiva”.

Massa: “Sono qui da tanti anni. La Ferrari ha creduto in me fin dall’inizio. Sono molto contento di questa vettura, il feeling è giusto. Spero che ci consenta di lottare subito per avere tante vittorie. Sono pronto e carico per i prossimi test”.

Alonso: “Sarà difficile ripetere quello che abbiamo visto l’anno scorso, con 7 vincitori diversi in 7 gare. Ora che le regole sono stabilizzate, due e tre team vinceranno quasi tutte le gare. Seguirò i test molto attentamente. In queste settimane farò tutta la preparazione per un campionato molto esigente, per essere al 100% dall’Australia al Brasile”.

Montezemolo: “Ricordando quando Agnelli presentò la macchina con noi e Schumacher, mi viene la pelle d’oca. Se oggi c’è un’azienda forte che guarda avanti, lo dobbiamo anche all’avvocato Agnelli e ad Enzo Ferrari. In giornate come queste c’è speranza e anche consapevolezza. Voglio ringraziare le persone che hanno lavorato a questa macchina, a tutti i livelli. Dietro questa macchina c’ è tanto lavoro, tanta competenza e tante persone che ce la mettono tutta. Dentro questa macchina ci sono tante aziende d’eccellenza, per un’azienda d’eccellenza come la Ferrari. Per sottolinerare una Ferrari oggi presente in 60 paesi del mondo, abbiamo voluto ulteriormente avere la bandiera italiana sulla nostra macchina, perché la forza di questa azienda, che esporta oltre il 95% dei suoi prodotti, è per noi l’essere orgogliosi di questo Paese, delle nostre radici, della passione, della competenza e le eccellenze dell’Italia, di cui ci sentiamo orgogliosi. Siamo felici di essere protagonisti, ma ora vogliamo vincere”.

La Ferrari in occasione della presentazione ufficiale della nuova Ferrari F-138 ha anche voluto realizzare un video-tributo dedicato all’avvocato Giovanni Agnelli.

LINK UTILI FORMULA 1 FERRARI F138:

Ferrari F1 2013: si chiama F138 la nuova creatura di Maranello

Ferrari F1 2013: in attesa della F138, a Maranello arriva Alex Zanardi

Nuova Ferrari F1 2013: scalino via, per la F138 primo sponsor cinese