Abitabilità, spazio di carico, comodità, design originale, tecnologia di pregio, economicità di gestione: tutto questo è la nuova Citroën C4 Picasso. La nuova versione della monovolume compatta francese verrà lanciata in Italia a settembre 2013, ma sarà visibile nei concessionari da luglio. Molto impegno è stato profuso dagli ingegneri transalpini verso il design e la tecnologia. Linea dall’aspetto deciso, fari diurni a Led, effetto 3D sui fanali posteriori; e tanti colori.

Gli interni non sono meno curati: parabrezza panoramico di serie, ampio tetto vetrato, sedile anteriore Relax che permette di allungare le gambe. L’interfaccia di guida è composta da due display nella parte centrale: un touch pad da 7″ e uno schermo panoramico da 12″ in alta definizione. Il primo comanda tutte le funzioni del veicolo, dalla climatizzazione al navigatore e al telefono; il secondo mostra le informazioni essenziali ed è ampiamente configurabile.

Tecnologie di assistenza: il sistema Vision 360 consente di avere una visuale completa dell’auto, grazie a quattro telecamere montate lungo il perimetro della vettura; è inoltre disponibile il sistema di assistenza al parcheggio, che effettua una manovra automatica. La Picasso monta anche di un regolatore di velocità attivo: un radar sotto il paraurti anteriore rileva e mantiene automaticamente la distanza di sicurezza.

Motori, consumi ed emissioni: la nuova C4 Picasso è più leggera di 140 Kg rispetto alla versione precedente. Il motore 1.6 e-HDi 90 FAP Airdream è dotato di filtro antiparticolato; la casa dichiara consumi sul misto di 3,8 litri per 100 Km, pari ad emissioni di CO2 di 98 grammi al chilometro. Tutte le vetture diesel (tranne il 1.6 HDi 90 FAP) sono equipaggiate col sistema Stop&Start. Inoltre la C4 Picasso adotterà il sistema di riduzione catalitica selettiva delle emissioni, tecnologia raccolta sotto il nome di BlueHDi.

Qui sotto un’ampia gallery.