Al Salone di Ginevra 2015 sono annunciate diverse novità. Su tutte spicca il ritorno di Borgward, uno dei più importanti brand tedeschi, che ha scritto fra il 1919 e il 1961 importanti pagine nella storia automobilistica. Il marchio dell’azienda di Brema è legato alla berlina Hansa 1500 che nel 1949 fu la prima auto tedesca del dopoguerra ma anche alla celebre Isabella TS del 1955, secondo molti addetti ai lavori il primo modello a unire la comodità di un’auto familiare con le qualità di una sportiva.

Nuova Borgward torna dopo 50 anni 

A poco più di mezzo secolo dalla sua scomparsa nel 1961 causa bancarotta, Borgward torna sulla scena automotive grazie all’iniziativa di Christian Borgward, nipote del fondatore Carl F.W. Borgward nonché presidente della Borgward AG. Insieme a Karlheinz Knoss e un team di esperti altamente qualificati di tutto il mondo, Borgward ha lavorato oltre un decennio sulla rinascita del brand e sulla sua visione di trasformarlo in un’azienda globale, moderna e redditizia per tornare ad essere un marchio apprezzato in tutto il mondo: “Avevamo iniziato a dare forma al futuro di Borgward quasi 10 anni fa e adesso siamo pronti per accedere al prossimo livello - ha detto Knoss -. Siamo finalmente pronti per scrivere un nuovo capitolo nella storia di Borgward. Ginevra è un passo molto importante per il nostro futuro e non vediamo l’ora di essere lì”.

Nuova Borgward, sportiva ibrida?

La nuova Borgward verrà presentata al Salone di Ginevra 2015 il prossimo 3 marzo ma della vettura che farà capolino alla kermesse elvetica si conosce ben poco. Il sito ufficiale della Borgward lascia comunque intendere che non ci troveremo di fronte a una berlina dalle grandi prestazioni ma di una vera sportiva. Niente modelli simili alla Hansa 1500 che ha corso la 24 Ore di Le Mans e la 1000 km del Nurburgring. Probabile che i fari anteriori della nuova Borgward vadano a richiamare quelli della vecchia Isabella mentre il corpo della vettura è annunciato come particolarmente ‘solido’ facendo pensare a uno scherma con motore anteriore longitudinale. Rumors ritengono che il propulsore possa essere  ibrido con un quattro cilindri abbinato a un’unità elettrica. Qui il video teaser del ritorno di Borgward.