L’Audi Q5 di nuova generazione si prepara all’esordio ufficiale fissato dalla casa tedesca per il prossimo giovedì 29 settembre a cui seguirà, qualche giorno dopo, l’esposizione al Salone di Parigi 2016.

Audi ha pubblicato nelle scorse ore una prima immagine della nuova Audi Q5 2017 nella quale viene mostrata parte della coda. Nel teaser si nota il disegno dei gruppi ottici caratterizzati da uno stile pulito e dalla tecnologia a LED, oltre alla scritta con il nome del modello presente sulla sinistra del portellone.

La seconda generazione della Q5 è realizzata sulla piattaforma modulare MQB, la stessa su cui sono nati e nasceranno diversi altri modelli del gruppo Volkswagen. Al momento Audi è riuscita a mantenere una certa segretezza sui contenuti del nuovo SUV, ma nonostante questo non mancano alcune “quasi certezze”.

Tra queste c’è la diminuzione del peso assicurata dalla nuova piattaforma, che dovrebbe fermare l’ago della bilancia su un valore di 100 chilogrammi in meno rispetto alla versione attualmente in commercio. Scontata è inoltre la grande attenzione alla tecnologia, all’aspetto multimediale e infotelematico, con il supporto alle varie Car Play e Android Auto che consentirà alla vettura di integrare rispettivamente le funzioni dei dispositivi basati su iOS di Apple e su Android di Google.

A livello motoristico, la nuova Audi Q5 dovrebbe proporre un’ampia scelta di opzioni sia a benzina che diesel con frazionamento a quattro e sei cilindri. Non mancheranno poi le versioni dotate di cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti e quelle con trazione integrale Quattro.

In un secondo tempo rispetto alla commercializzazione potrebbe arrivare la sportivissima Audi RSQ5, mentre non ci sono certezze su una possibile versione ibrida che sarebbe comunque in linea con i piani di elettrificazione resi noti da Volkswagen di recente.