Venerdì la Fia ha diramato la lista ufficiale dei piloti al via del prossimo Mondiale di F1 comunicando anche i rispettivi numeri scelti dai protagonisti: restano fuori solo Chilton della Marussia e i piloti non ancora ufficializzati della Caterham. Sebastian Vettel ha scelto il numero 1 da campione in carica ma, se dovesse perderlo, il tedesco ha scelto di utlizzare per il resto della carriera, il 5 che era di Nigel Mansell ai tempi della Williams. Nico Hülkenberg ha scelto il mitico 27 che segnò la storia di illustri piloti Ferrari come Villeneuve, Alboreto, Alesi e Prost.

Alonso ha confermato il 14 con cui a 14 anni, il 14 luglio del 1996, conquistò il Mondiale junior di kart. Romain Grosjean avrà ancora l’8 sulla Lotus mentre Daniel Ricciardo salirà con il 3 sulla Red Bull. Nico Rosberg correrà con il 6 ereditato dal padre Keke mentre Raikkonen è rimasto fedele al 7. I meno scaramantici sono decisamente Maldonado, che ha scelto il 13, e Jules Bianchi, che ha voluto il 17. Superstizioso, invece, Button che ha voluto il 22, lo stesso numero che aveva nel 2009 quando vinse il Mondiale con la Brawn.

Tutti i numeri della griglia 2014

1 – Sebastian Vettel
3 – Daniel Ricciardo
6 – Nico Rosberg
7 – Kimi Räikkönen
8 – Romain Grosjean
11 – Sergio Pérez
13 – Pastor Maldonado
14 – Fernando Alonso
17 – Jules Bianchi
19 – Felipe Massa
20 – Kevin Magnussen
21 – Esteban Gutiérrez
22 – Jenson Button
25 – Jean-Éric Vergne
26 – Daniil Kvyat
27 – Nico Hülkenberg
44 – Lewis Hamilton
77 – Valtteri Bottas
99 – Adrian Sutil

LINK UTILI

Rissa Moratti Irvine: entrambi condannati a sei mesi di reclusione

Incidente di Schumacher: tutte le rivelazioni degli inquirenti

Nuove F1 2014: tutte le presentazioni delle nuove monoposto

F1 test Jerez 2014: la Lotus rinuncia e prende tempo