L’estate con il clima più imprevedibile e piovoso degli ultimi decenni non è stato di aiuto per il mercato delle moto, che, nel solo mese d’Agosto, ha subito un pesante contraccolpo, registrando una diminuzione delle immatricolazioni del 16,5%, rispetto allo stesso periodo del 2013.

Una brusca frenata, che si va a ripercuotere su un 2014, fin a questo momento, più che positivo: da gennaio ad agosto 2014, infatti, il mercato delle moto ha segnato un +4,1%, rispetto al 2013.

Nei vari segmenti, cresce a dismisura quello delle naked (+ 19,5%), seguito dalle enduro (+6,3%); mentre le turismo scendono del 6,4%.

Per avere maggiori informazioni, potete consultare quest’articolo della ‘Gazzetta dello sport’, cliccando qui.

photo credit: Paco CT via photopin cc