Sono molte le novità auto attese per il 2016. Dopo un anno chiuso con numeri e cifre incoraggianti, il 2016 si appresta ad accogliere un centinaio di nuovi modelli tra auto completamente nuove, restyling e facelift. FCA giocherà un ruolo da protagonista con due vettura: dopo l’anteprima della Quadrifoglio da 510 CV, la nuova Alfa Giulia al Salone di Ginevra 2016 svelerà l’intera gamma che comprende motori due litri a benzina turbo e 2.2 diesel Multijet. In calendario anche un aggiornamento della Mito in attesa che il Biscione ufficializzi gli ultimi dettagli sul primo SUV compatto.

Dopo aver fatto rinascere la Fiat Tipo, la nuova berlina del Lingotto arriverà anche in versione Wagon mentre ancor più attesa è la Fiat 124 Spider realizzata con Abarth. Restando in orbita FCA i riflettori saranno puntati anche sul Maserati Levante, il primo SUV della casa del Tridente che nel 2015 ha ottenuto il record di vendite in Italia con 1360 immatricolazioni. Quello dei SUV e dei crossover è un segmento che presenta una concorrenza molto agguerrita: Audi è pronta a svelare il nuovo Q1 e a lanciare il nuovissimo Q2 (nome concesso dopo un costoso accordo con la stessa FCA) oltre alla seconda generazione del Q5 e la variante ibrida e-tron del Q7.

Promette scintille anche la nuova Jaguar F-Pace e l’attesa Range Rover Evoque Cabrio ma sul mercato sono attesi anche Ford Edge e il rivoluzionato Volkswagen Tiguan. Anche Seat ha annunciato il suo primo SUV e la “cugina” Skoda proporrà un 7 posti su piattaforma proprio del Tiguan. Già lanciata e in arrivo la nuova Kia Sportage (sul mercato dal 15 febbraio) mentre la quinta generazione del Land Rover Discovery è atteso al prossimo Salone di Parigi. Gennaio segna invece l’inizio della commercializzazione del Lexus RX mentre a marzo arriveranno le prime consegne del Mercedes GLS. Proveranno a inserirsi nella lotta anche il Toyota Rav4 Hybrid e l’erede della Urban Cruiser, la C-HR che si svelerà al Salone di Ginevra. A ben altra clientela i rivolge il Bentley Bentayga, in arrivo nei primi mesi del 2016. L’offensiva dei SUV di lusso dovrebbe continuare anche nei prossimi anni: tra il 2017 e il 2018 è previsto il debutto del Lamborghini Urus cui seguirà la Levante ibrida plug-in e l’Audi Q6 e-tron che anticiperà il Rolls-Royce Cullinan.

Tra le berline fari puntati sulla Volvo S90 che dovrà fronteggiare le corazzate tedesche capitanate da Mercedes Classe E che comprendono Audi A5, Bmw Serie 5 e Serie 7 (a fine anno anche ibrida plug in). Opel, invece, lancerà la versione Sports Tourer dell’Astra. Renault risponde con Talisman in arrivo anche in versione station wagon e la nuova Scenic mentre Kia punta su Optima, anche Hybrid. Il gruppo PSA presenterà sostanziosi modifiche alla Citroën C3 e propone un aggiornamento della DS4 e della Peugeot 2008. Suzuki scommette su Baleno seguirà l’Ignis mentre tra le piccole vedremo novità sulla Ford Ka e la nuova Nissan Micra oltre alla smart fortwo cabrio.

Anche nel comparto lusso non mancano le anteprime: dalla Ferrari 488 Spider alla Lamborghini Huracan Spyder fino alle più accessibili Porsche 911 Turbo, Ford GT e Mercedes Classe S Cabrio. Tra i SUV ecologici è grande l’attesa per la Tesla Model X e la BMW 225 XE, versione plug-in dell’Active Tourer.