A volte ritornano. Dopo Max Biaggi anche Noriyuki Haga. Ma se per il Corsaro è stata solo una prova fine a sè stessa (almeno finora), il Samurai è pronto alla sua seconda primavera nel Mondiale SBK. Il pilota giapponese, ma brianzolo d’adozione, è un eclettico personaggio molto amato dal pubblico. A Imola tornerà in pista per il settimo round del campionato dove correrà con la BMW del Team Grillini al Mugello.

Sabato al Mugello ha cominciato a prendere confidenza con la nuova moto completando ben settanta giri in condizioni meteo e temperature ottimali, nonostante la presenza in pista di numerosi piloti amatori. Haga non vede l’ora che arrivi il 30 giugno: “Vorrei innanzitutto ringraziare Feel Racing ed il Team Grillini Dentalmatic per l’opportunità di provare la BMW S 1000 RR. Il test del Mugello è andato bene e siamo riusciti a trovare un set-up di base per la moto in vista del round. E’ da ottobre che non corro, ma nonostante ciò spero di risultare competitivo e sicuramente darò il massimo, voglio regalare al team ed alla squadra una buona prestazione”. 

Il tre volte vice-campione del mondo è il terzo pilota più vincente nella storia del campionato: quarantatré vittorie di gara in dodici stagioni disputate con 115 podi. Lo scorso anno ha corso nel BSB (il campionato SBK britannico) senza lasciare il segno. Ora ci riprova con il team Grillini con cui corre già Vittorio Iannuzzo. E poi il grande appuntamento di casa con la 8 ore di Suzuka a fine luglio: Haga correrà con l’amico Yukio Kagayama e Kevin Schwantz.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI

SBK Portogallo 2013: vincono Melandri e Laverty

Sykes si conferma Mister Superpole

SBK Donington 2013: doppietta di Sykes, il Mondiale s’infiamma

SBK Monza 2013: Melandri sfata il tabù italiano

Nuovo record per il ravennate e la sua BMW

Dorna dice stop al Mondiale a Monza