La Nissan X-Trail è la più grande della gamma crossover della Casa giapponese e si discosta dalla Qashqai per una maggiore propensione all’off-road oltre che per le dimensioni che offrono la possibilità di avere 7 posti come sull’esemplare provato.

Esterno: il facelift si riscontra nei dettagli

Inutile andare a cercare grandi cambiamenti nella linea della X-Trail dopo il facelift di metà carriera, il design è rimasto sostanzialmente simile al modello pre-restyling, eccezion fatta per alcuni dettagli come la calandra V-Motion le nuove luci diurne a LED e i paraurti ridisegnati. Cambiano anche i gruppi ottici posteriori, ma le dimensioni sono sempre le stesse, con una lunghezza di 4,70 metri ed un’altezza di 1,80 metri che impone delle proporzioni importanti soprattutto nella zona posteriore decisamente meno slanciata di quella della Qashqai.

Interno: nuovo volante e bagagliaio più capiente

La plancia della X-Trail è sempre ordinata con lo schermo del sistema multimediale al centro e con un nuovo volante dal taglio più sportivo grazie alla parte bassa appiattita. Le sedute sono comode, l’insieme dei pulsanti appare ordinato e razionale, mentre il bagagliaio della variante a 5 posti è cresciuto fino a 565 litri. Chiaramente, con i due posti in più presenti sull’esemplare in prova si può viaggiare anche in 7, magari sistemando dietro i più piccoli, ma inevitabilmente si riduce in maniera importante la capienza del vano di carico. Interessante poi l’arrivo di tutti i congegni di sicurezza attiva presenti nel pacchetto ProPilot, come il Lane Keep Assist, l’Intelligent Cruise Control, ed il Traffic Jam Pilot, che possono essere visualizzati attraverso il quadro strumenti dove sono presenti anche le informazioni relative alla segnaletica stradale.

Al volante: il 2 litri diesel è il motore giusto

Dopo aver guidato le altre motorizzazioni della gamma è innegabile che questo 2 litri diesel da 177 CV sia quello più adatto a gestire la massa della X-Trail visto che riprende con vigore dai bassi regimi e che assicura un certo brio anche nei percorsi misti. L’auto è stabile e consente di superare con disinvoltura anche le asperità più importanti, ma è chiaro che nella guida brillante bisogna considerare anche le variazioni di carico che possono essere importanti. L’altezza da terra di 21 cm e la trazione integrale, che riesce a ripartire la coppia in maniera speculare tra l’assale anteriore e quello posteriore, fanno la differenza oltre l’asfalto e consentono di affrontare anche un off-road di buon livello. In autostrada poi, il sistema ProPilot agisce su volante, freno e acceleratore per viaggiare sempre nel massimo della sicurezza. Buoni i consumi che ad andatura turistica si attestano intorno ai 14 km/l.

Prezzo: 39.540 euro

La Nissan X-Trail è una vettura che nell’allestimento Tekna è decisamente completa e consente di viaggiare nel massimo del comfort e della sicurezza, per cui il prezzo i 39.540 euro risulta adeguato, visto che annovera anche la trazione integrale oltre al motore più potente in gamma.