La rinnovata Nissan Pathfinder è stata svelata al pubblico in attesa del debutto sul mercato, che dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno o all’inizio del prossimo. L’aggiornamento a cui è stato sottoposto il fuoristrada giapponese abbraccia sia l’aspetto stilistico che quello tecnico, con diverse interessanti novità relative all’unico motore in dotazione.

La nuova Nissan Pathfinder 2017 si fa notare esternamente per il frontale rivisto in cui spiccano la calandra a V e la griglia, adesso in grado di regalare un maggior senso di profondità, oltre ai gruppi ottici dallo stile più moderno. Le linee nel complesso non sono state stravolte rispetto al modello in commercio attualmente, ma hanno subito delle modifiche tese ad ottimizzare il rendimento aerodinamico e a rendere più “muscoloso” l’aspetto della vettura, come si può notare ad esempio dai passaruota più massicci.

All’interno del fuoristrada giapponese sono state confermate l’impostazione solida che privilegia la funzionalità e la suddivisione dello spazio su tre file di sedili, per una capacità di totale di sette persone incluso il conducente. Nissan ha portato inoltre alcune novità alla dotazione multimediale mettendo un forte accento sulle funzioni di connettività per il sistema d’infotainment di bordo, che è pienamente gestibile tramite lo schermo touchscreen da 8 pollici sistemato al centro della plancia. Tra le tecnologie presenti c’è il sistema NissanConnectSM Navigation con sistema di riconoscimento della voce, ma non manca il supporto a NissanConnect e ai relativi servizi. Completano l’offerta il climatizzatore automatico a tre zone e l’impianto audio Bose che può contare su tredici altoparlanti.

Il motore della nuova Nissan Pathfinder è sempre il benzina 3.5 V6 attualmente presente in gamma, ma in questo caso ha subito un’evoluzione che ha portato l’iniezione diretta facendo salire la potenza a 284 cavalli e la coppia a 351 Nm. È rimasto invece inalterato il cambio, l’automatico Xtronic CVT a variazione continua.