Arriva l’estate, finalmente è tempo di vacanze e molti italiani si metteranno al guida della proprio auto per lunghi viaggi, alcuni attraverseranno il “Belpaese” in lungo e in largo altri approderanno verso lidi stranieri. La stanchezza è il nemico numero uno per i guidatori e quindi Nissan ha pensato e realizzato un modo per evitare che la distrazione e la stanchezza possano soggiogare i guidatori italiani, grazie al sistema Safety Shield si aprono nuovi orizzonti nel segmento B.

Richard Picton, ingegnere Nissan, ha dichiarato: “Volendo garantire alle famiglie un’estate in piena sicurezza, noi di Nissan abbiamo dedicato centinaia di ore al collaudo e allo sviluppo dell’innovativo Safety Shield in 23 mercati europei: il sistema è stato progettato per fungere da “co-pilota”, offrendo una maggiore sicurezza al volante”.

Una delle auto più all’avanguardia è la Nuova Note è ricca di tecnologie dedicate alla guida in sicurezza. Safety Shield nasce dalla combinazione di tre diversi sistemi:

  • Blind Spot Warning , al momento appannaggio delle auto di fascia alta, questo sistema Nissan si serve della telecamera posteriore per indicare la presenza di eventuali veicoli nei punti d’ombra, su entrambi i lati di Note. La presenza di veicoli viene segnalata da una spia luminosa integrata nel vetro del retrovisore esterno
  • Lane Departure Warning, segnala eventuali deviazioni dell’auto rispetto alla corsia di marcia, anche in questo caso utilizzando la telecamera posteriore. Il computer di bordo rileva la segnaletica orizzontale e “capisce” se l’auto sta deviando dalla direzione voluta senza segnalarlo e avverte immediatamente il guidatore perché ritorni in carreggiata.
  • Moving Object Detection, sfrutta le funzionalità dell’Around View Monitor, questa nuova tecnologia affianca al conducente un co-pilota digitale che controlla l’avvicinamento di pedoni o veicoli durante le manovre in retromarcia, indicando con una spia e un avviso sonoro la presenza di persone o oggetti in movimento dietro a Note, ad esempio un bambino che sta camminando verso l’auto.

LEGGI ANCHE:

Fiat Natural Power: dal 1997 ad oggi più di 600 mila unità vendute

BMW Motorrad Days 2014: una grande festa con 40.000 appassionati

Sicurezza stradale: arrivano i dati del 2013. In Italia calano gli incidenti